Top

Agosto 2013

GRANADA 

Arrivo cosi alla frontiera ed entro in Nicaragua. granada Il paese è stato devastato da povertà, guerre, terremoti, tifoni, eruzioni vulcaniche e si è rialzato sempre più forte (un signore a Leon mi ha detto un proverbio molto famoso in Italia che rappresenta al meglio questa città: ciò che non uccide fortifica, ma le cicatrici rimangono.) Trovo un bus per Managua e da li prendo un minibus per Granada.

Mi lascio indietro migliaia di Gringo e vado in uno dei paesi socialisti che ha versato sangue su sangue per riuscire a ottenere un po’ di democrazia.