Top

Mescalina Backpacker

CILE LIBRI

Cile libri - Consigli di lettura prima di partire

Cile libri – Consigli di lettura prima di partire

Letture prima di un viaggio in Cile. Dai grandi nomi della letteratura cilena ai diari di viaggio, dalle guide di viaggio ai libri per bambini.

Il Cile è un paese che annovera molti scrittori di fama internazionale. Il nome più noto è sicuramente quello di Isabel Allende che con il suo romanzo La casa degli spiriti ha offerto ai lettori di tutto il mondo uno splendido ritratto della storia dell’ultimo secolo di questo paese.

Tra i poeti invece non possiamo non citare Pablo Neruda, che con i suoi versi ha stregato generazioni di lettori in tutto il mondo.
Qui di seguito troverete alcuni suggerimenti di letture, dai diari di viaggio ai gialli, dalla narrativa ai libri per ragazzi, che speriamo vi siano utili per avere un quadro più ampio sulla cultura, la storia e i luoghi di questo straordinario paese.

CILE LIBRI DI VIAGGIO

Cile e Isola di Pasqua, EDT. La guida propone un viaggio affascinante per chi ama l’atmosfera esotica della remota Isola di Pasqua e dell’arcipelago Juan Fernandez e per chi desidera conoscere la cultura europea-indigena ancora palpabile tra le testimonianze archeologiche delle regioni deserte del nord. La guida offre numerose indicazioni su alloggi, trasporti, visite, fornendo indirizzi e suggerimenti, 60 parchi e riserve nazionali, 31 aziende vinicole. Include la Patagonia argentina.

WHEELER Sara, Il paese sottile, Neri Pozza. Stretto tra l’Oceano Pacifico e la catena montuosa più lunga del mondo, il Cile si estende da nord a sud per oltre quattromila chilometri, senza mai superare i centocinquanta di larghezza. L’autrice l’ha percorso da un’estremità all’altra, dal deserto più arido del pianeta alle distese desolate dell’Antartide. Un’odissea durata sei mesi, tra un giorno di Natale festeggiato con un sandwich a base di carne di lama a quattromila metri d’altezza, un sex hotel a Santiago, una circumnavigazione di Capo Horn con una bara da consegnare e mille altre avventure.

THEROUX Paul, L’ultimo treno della Patagonia, Baldini & Castoldi. Un treno vecchio e cigolante ha portato Paul Theroux ai confini del mondo, nell’ultimo tratto di un lungo viaggio iniziato mesi prima a Boston una fredda mattina d’inverno e proseguito a zig zag lungo tutto il continente americano. Una serie di treni dai nomi esotici ha accompagnato lo scrittore attraverso Messico, Guatemala, Colombia, Ecuador, gli altopiani andini del Perù e la pampa argentina; panorami meravigliosi e, soprattutto, popoli diversi, distanti, eccentrici e a volte pericolosi e incomprensibili se approcciati secondo schemi occidentali e poco flessibili.

CHATWIN Bruce, In Patagonia,  Adelphi. Dopo l’ultima guerra alcuni ragazzi inglesi, fra cui l’autore di questo libro, chini sulle carte geografiche, cercavano il luogo giusto per sfuggire alla prossima distruzione nucleare. Scelsero la Patagonia. E proprio in Patagonia si sarebbe spinto Bruce Chatwin, non già per salvarsi da una catastrofe, ma sulle tracce di un mostro preistorico e di un parente navigatore.

Nel 1985, Chatwin e Theroux composero Ritorno in Patagonia, (in Italia sempre edito da Adelphi), una storia di contrappunto a due voci, un delizioso libretto, dove entrambi tornano sulle tracce della loro passione nonché delle voci e delle storie disparate che sono connesse a quella terra.

Sempre Chatwin è all’origine di un altro diario di viaggio, quello dello scrittore Luis Sepulveda al quale l’autore inglese regalo’ una Moleskine per annotare le sue impressioni durante il viaggio in Patagonia. Da questi appunti nacque un libro.

Cile libri

Cile libri

SEPULVEDA Luis, Patagonia Express, TEA. Il diario di viaggio di Sepùlveda in Patagonia e nella Terra del fuoco: riflessioni, racconti, leggende e incontri che s’intrecciano nel maestoso scenario del sud del mondo, dove l’avventura non solo è ancora possibile, ma è la più elementare forma di vita. Una serie di personaggi eccezionali sullo sfondo di un eccezionale paesaggio.

COLOANE Francisco, Capo Horn, Guanda. A Capo Horn due grandi oceani si scontrano in un incessante duello. Secondo una leggenda marinara, il Diavolo è rimasto incatenato sul fondo di questo tratto di mare in perenne tempesta. Di fronte a questo scenario affascinante, e nelle praterie della Terra del Fuoco, Coloane ha ambientato i racconti che compongono questo libro che ha per protagonisti eroi solitari, contrabbandieri, mandriani, rivoluzionari e marinai.

CILE NARRATIVA

AMPUERO Roberto, Il tedesco dell’Atacama, Garzanti. Cayetano Brulé, l’attempato detective caraibico protagonista di Bolero all’Avana e Chi ha ucciso Cristian Kustermann?, è stato contattato da una giornalista tedesca che indaga sulla morte sospetta di un suo connazionale. Costretto a recarsi ad Atacama, luogo del delitto, Brulé deve fare i conti con una zona del Cile arretrata e inospitale, abitata da gente scontrosa e poco collaborativa. Piano piano, scopre che la vittima, arrivata fin lì mossa da apparenti motivi umanitari, era implicata in una vasta e ramificata organizzazione per lo smaltimento di rifiuti tossici. Tra il caldo desertico di Atacama e l’ostilità dei suoi cittadini, il pingue e impacciato Brulé fatica a ricomporre l’intero puzzle.

BOLANO Roberto, Notturno cileno, Adelphi. In questo, che è l’ultimo grande romanzo pubblicato in vita, Roberto Bolaño fa i conti una volta per tutte con la storia di quel Cile che non ha mai smesso di amare e odiare. Lo fa scegliendo il punto di vista di un personaggio equivoco e meschino, e riuscendo a costruire un possente “romanzo-fiume”.

SERRANO Marcela, Nostra signora della solitudine, Feltrinelli Nel caldo torrido dell’estate cilena, Carmen Lewis Avila, scrittrice di successo, scompare. Dopo che la polizia ha archiviato il caso, Rosa Alvallay, una detective privata, viene incaricata di ritrovarla. Rosa non è una persona molto appariscente, ha superato i cinquanta, classe media, un divorzio alle spalle, qualche anno di tiepida lotta per il socialismo, l’esilio in Messico, poi il ritorno in Cile, la professione di investigatrice, pochi amici, grandi delusioni. Rosa capisce che l’unica via per ritrovare Carmen è passare attraverso la lettura dei suoi romanzi. Indagando, scoprirà molti segreti dell’inquieta personalità della donna e il misterioso motivo della sua scomparsa.

CILE LIBRI PER I BAMBINI

Per i piu’ piccoli che vogliono conoscere meglio il Cile, due letture interessanti.

LE MORZADEC Aude, Cile edizione illustrata EDT
Un libro che toglie tutte le possibili curiosità su questo paese. La geografia, i deserti, gli animali, le Ande, la vegetazione, le città, l’economia e l’industria, la storia, la popolazione, la religione, l’architettura e la vita dei bambini. Età di lettura: da 8 anni.

DAL CIN Luigi, Sulle ali del condor. Fiabe dal Cile, Panini.
Ragazze stelle, puma dagli occhi di rubino, eroi bambini che sfuggono ai giganti, alberi che camminano, uomini uccello… Racconti intensi e variegati, impreziositi dalla fantasia di grandi illustratori. Età di lettura: da 5 anni.

CILE Santiago Ostelli - Dove abbiamo dormito a Santiago del Chile
LIBRI DA VIAGGIO - Libro Terra del fuoco di F. Coloane

Stefania Cima. Nata e cresciuta nella "Milano da bere", ha sempre avuto uno spirito curioso e indagatore. Distruggere Barbie era la sua passione. Da piccola frugava nella libreria di papà, da adolescente ha iniziato a cibarsi nelle biblioteche. Nostalgica della musica anni Ottanta e dei milk shake di Burghy, ama canticchiare a bordo della sua minuscola Titti, un'adorabile utilitaria rosso Ferrari. Dopo una laurea in Scienze della Comunicazione conseguita ai piedi della Mole, si è trasferita nella più calorosa e calorica Roma, dove ha lavorato alcuni anni nel settore della pubblicità. Stregata dai profumi delle rosticcerie e dal fascino antico delle passeggiate romane ci ha vissuto per otto anni prima di scoprire gli incantevoli borghi della Tuscia e iniziare cinque anni fa la sua avventura di libraia.

post a comment