Top

ALBANIA RELIGIONE

L’Albania, uno dei crocevia millenari delle religioni mondiali, è stata nel XX° secolo un caso unico e raro.

Nel 1967, il dittatore Hokha, ha vietato e reso illegali, TUTTE le religioni, chiudendo tutti i luoghi di culto, moschee e chiese.

Imponendo l’Ateismo come simbolo e spirito dello stato.

Per 23 anni l’Albania è stato completamente un paese laico, molto più delle nazioni dell’orbita comunista.

Tutte le religioni erano proibite e condannate.

Madre Teresa di Calcutta, originaria proprio dell’Albania, rappresenta il simbolo della diaspora di coloro che credevano in un dio.

Un ateismo di stato scritto nella costituzione.

L’articolo 37 citava: “Lo stato non riconosce alcuna religione e sostiene la propaganda atea per inculcare alle persone la visione scientifica e materialista del mondo”

Ci fu la confisca di chiese, moschee, sinagoghe, monasteri, tutti trasformati in musei, uffici, officine, stalle e cinema.

Era vietato mettere nomi religiosi alle persone e i villaggi che avevano nomi di santi furono rinominati con nomi non religiosi.

Questo fino al 1990, ovvero con la caduta del regime.

Oggi il diritto di libertà di culto è riconosciuto a tutti ed è garantito dalla costituzione Albanese.

Lo stato è laico e le autorità religiose sono completamente separate da quelle politiche.

Albania religione

Albania religione

Ci sono 4 credenze religiose ufficiali:

  • Islam Sunnita, presente in tutta la nazione con più del 30% della popolazione, quella più diffusa 
  • Cristianesimo Cattolico, 23% della popolazione, presente soprattutto nella parte settentrionale, la prima religione a penetrare nella regione
  • Cristianesimo Ortodosso, presente maggiormente al sud, rappresenta il 7% della popolazione
  • Bektashi, una piccola percentuale, sparsi là e quà

Ma il gruppo più numeroso rimane quello degli Atei, con più del 40% della popolazione.

In tutte le città, grandi e piccole che siano c’è sempre almeno una chiesa e una moschea.

Spesso si trovano una di fronte all’altra.

Simbolo che le religioni, anche nel secoli scorsi, possono andare di comune accordo e non farsi le guerre.

Una specifica caratteristica nazionale è lo spiccato senso di tolleranza religiosa.

I matrimoni tra persone appartenenti a differenti fedi sono ritenuti un fatto normale cosi come quello di bere alcol e birra da parte dei mussulmani.

ALBANIA Storia - Breve riassunto della storia dell'Albania
0

post a comment