Home > Cambogia > CAMBOGIA 20° Angkor Wat – Storia della città perduta nella giungla

CAMBOGIA 20° Angkor Wat – Storia della città perduta nella giungla

cambogia perché

Angkor Wat – Storia

L'Angkor Wat

L’Angkor Wat

E cosi sono ad Angkor Wat, lo devo ammettere, il motivo principale che più che altro mi ha spinto in questo viaggio, da solo, dall’altro capo del mondo.

Angkor, in sanscrito “la città”, “la capitale” è il sito archeologico più grande, imponente al mondo, non che uno dei più importanti e affascinanti.

Fatto costruire dal re Suryavarmani, in onore a Vishnu, era il centro politico, religioso ed eeconomico dell’impero Khmer, uno degli imperi più potenti, all’avanguardia, eclettici e misteriosi che la storia ricordi.

Angkor era anche il più vasto centro abitato in epoca preindustriale con centinaia di migliaia di persone.

Il suo splendore va dal IX e XV secolo.

angkor misteroLa città dichiarata nel 1992 Patrimonio mondiale dall’Unesco è immersa completamente nella giungla Cambogiana.

I templi principali, tra cui l’Angkor Wat, il Bayon e il Ta Prohm, si trovano in un aerea di 15 x 6 km,  mentre tutta l’area è grande 400 km quadrati.

angkor

Angkor Wat – Il Ta Prohm

Le costruzioni più importanti, arrivate a noi ancora integre sono un’ottantina, mentre un migliaio sono i templi che sono ormai solo rovine.

Il primo Europeo a parlare di Angkor fu nel 1200, Marco Polo, poi la città misteriosamente scompare, della città più importante e grande si perdono completamente le tracce fino al XVI secolo con qualche testimonianza dei portoghesi che non viene presa molto sul serio.

É solo nel XIX secolo, che un archeologo francese, da notizia della scoperta della famosa e leggendaria “città perduta nella giungla”, la mitica “el dorato”, coperta e nascosta da secoli.

Angkor è stata costruita con criteri urbanistici razionali e moderni, di alta architettura e di altissima ingegneria, disegnata e progettata da abili e esperti ingegneri idraulici che attraverso il  perfetto equilibrio tra bacini, vasche, dighe e piscine riuscivano a accumulare l’acqua nei 4 mesi dei monsoni e utilizzarla nei restanti mesi.

CAMBOGIA 19° Angkor Wat Informazioni utili
CAMBOGIA 21° Angkor monumenti principali
You may also like
CAMBOGIA Angkor Wat – La città perduta nella giungla
Cambogia 22° Angkor Wat Misteri e Enigmi
CAMBOGIA 21° Angkor monumenti principali
CAMBOGIA 19° Angkor Wat Informazioni utili

Leave a Reply