Top

Mescalina Backpacker

Arrivo a Gondar – day 1

Mercoledi 22  Maggio

Arrivati ad Addis Ababa, dopo un’ora avevamo, sempre con l’Ethiopian, la coincidenza per Gondar. Avendoci detto che il volo sarebbe stato nello stesso terminal, ci saremmo riusciti tranquillamente.

Quando arriviamo al terminal principale dopo una mezz’ora che eravamo atterrati, ci dicono che dobbiamo uscire dal terminal facendo il controllo dei passaporti e dei visti (che avevamo già fatto a Roma) e andare in quello dei nazionali che era separato e rifare tutti i controlli … PANICO …. facendo tutte le procedure sia di uscita sia di entrata, arriviamo all’ultimo checkin dove dagli altoparlanti stavano pronunciando i nostri cognomi.

Dopo centinaia di scuse siamo riusciti a passare avanti a una fila di circa una mezz’ora e saliamo sull’aereo proprio mentre si stava chiudendo il portellone.

Arrivati a Gondar, troviamo un taxi per la città.

gondar

 

Lungo il percorso di 20 km, il conducente, un ragazzo di trenta anni, ogni volta che passiamo davanti a un ponte, strada, fogna, scuola, camion Fiat ci dice … ITALIA..ITALIA, spiegandoci che prima dei Fascisti qui non c’era niente, era tutto sterrato, c’erano le case di paglia, rifiuti ed escrementi da tutte le parti e l’educazione era inesistente .

Arriviamo a Gondar, ci facciamo lasciare  alla guesthouse Belegez e andiamo subito in cerca di bancomat per ritirare ma capiamo  che in tutta l’Etiopia è impossibile prelevare con bancomat o BancoPosta ma solo con carte di credito Visa.

Non ci resta che andare in banca e cambiare i nostri Euro in Birr!

Visitiamo la città vecchia che è venduta ai turisti come la Camelot d’Africa, con i suoi castelli, mura, palazzi del 1700; spettacolari e stupefacenti se si pensa che stiano in Africa, miseri e semplici se messi in confronto con qualsiasi altro posto del genere in Europa.

gondar2

Dopo la visita, iniziamo a fare un giro per le agenzie per organizzare un trekking di un paio di giorni per i monti Simien, motivo per cui siamo venuti qua piuttosto che iniziare il viaggio ad Axsum, dove leggenda narra che sia custodita l’arca delle Alleanza o a Harar, la città stato, crocevia centenario di mercanti e di Rimbaud.

gondar messa

ETIOPIA Itinerario, Mappe e Costi
ETIOPIA 2° Trekking ai monti Simien - day2

Comments:

  • Matteo

    Settembre 5, 2016

    Ciao, volevo sapere se si risparmia chiedendo ad un’agenzia del posto su un trekking di tre giorni al parco Simien E sapere se voi vi ricordate qual è l’agenzia che avete usato. Inoltre un giorno a montar è sufficiente o basta anche mezza giornata?

    reply...
  • Matteo

    Settembre 5, 2016

    Ciao, volevo sapere se cercando un’agenzia direttamente a contar per il giorno successivo sia possibile organizzare un trekking nel parco di tre giorni e se vi ricordate quale stata l’agenzia a cui vuoi vi siete rivolti. Inoltre mezza giornata basta per visitare Gondaroppure ne serve una intera?

    reply...

post a comment