Top

Mescalina Backpacker

INDONESIA COSA VEDERE

Quando si pensa all’Indonesia la prima cosa che viene in mente è Bali, l’isola per eccellenza della cultura Hippy anni ’60, l’isola frekkettona e buddista, meta prediletta dei viaggi di nozze dove dicono c’è il miglior mare della nazione e si può fare il miglior surf.

Niente di più sbagliato.

Bali è stata l’isola che meno mi è piaciuta di tutto il viaggio e questa opinione l’ho sentita anche da molti altri ragazzi che ci sono stati nel corso degli anni, troppo turistica e mondana, troppo artificiale e sopravalutata, oltretutto il mare è il peggiore di tutto l’arcipelago.

L’Indonesia è tanto altro.

17.000 isole, 240 milioni di abitanti, 350 lingue, tutte le religioni, 150 vulcani attivi, una biodiversita unica, flora e fauna endemiche uniche, una delle nazioni più giovani sulla terra.

E poi vulcani, terremoti, tsunami, inondazioni, foresta primaria pluviale, spiagge, surf, immersioni, trekking, draghi e divertimento.

Non manca niente, credetemi, un piccolo paradiso ancora tutto da scoprire.

INDONESIA COSA VEDERE – I luoghi da non perdere

BALI, cuore del turismo Indonesiano, di cui già ho parlato sopra, con il suo centro Ubud famoso per massaggi, per gli hippy e il misticismo buddista.

SUMATRA, uno dei paradisi dell’avventura e del surf mondiale, la 6° isola più grande del mondo, con il lago Toba, il lago vulcanico più esteso al mondo.

GIAVA dove ci sono:

  • Giacarta, la capitale, con 9 milioni di abitanti
  • Borobudur, uno dei siti archeologici più interessanti al mondo, le sue campane Buddiste sono di una bellezza rarissima
Il sito Buddista di Borobudur

Il sito Buddista di Borobudur

  • Prambanan, un sito Induista molto affasciante
  • Yogyakarta, l’antica capitale, centro culturale, artistico e culinario dell’Indonesia
  • Vulcano Bromo, di 2300 con il trekking fino alla cima per vedere l’alba
L'alba vista dalla cima del vulcano Bromo

L’alba vista dalla cima del vulcano Bromo

ISOLE GILI, 3 piccole isole situate tra Bali e Lombok, Gili Air, Gili Meno e Gili Trawangan l’isola backpacker per eccellenza.

ISOLE MOLUCCHE, le isole delle spezie, dove si narra partì la colonizzazione Europea in Asia.

PAPUA, l’ultimo “avamposto” prima dell’Oceania con il PARCO NAZIONALE LORENTZ, il più grande parco del SudEst Asiatico in cui si trovano tutti e dico tutti gli ecosistemi presenti in natura.

SULAWESI, con la maggiorparte delle isole che sembrano i nostri sogni e una delle barriere coralline più interessanti che ci siano con squali, tartarughe e razze.

TOUR IN BARCA DA LOMBOK A FLORES, passando per Rinca e Komodo, attraverso le isole di Nusa Tengara, il tour per vedere i famosissimi Draghi e Varani.

I Draghi di Komodo

I Draghi di Komodo

KALIMANTAN, il Borneo Indonesiano, la patria dell’Orangutan e delle foresta pluviale primaria incontaminata.

LOMBOK, una via di mezzo tra la turistica Bali e l’inesplorata Papua

INDONESIA Guest House - Dove abbiamo dormito in Indonesia
INDONESIA Zaino - Cosa ho messo nello zaino per il viaggio

post a comment