Home > Radio Calibro - Travel Blogger > Intervista a Giorgia Tisi, in arte Giò

Intervista a Giorgia Tisi, in arte Giò

INTERVISTA A GIORGIA TISI

Benvenuti alla nuova puntata di MescalinaBackapacker su Radio Calibro, è oggi con noi Giorgia Tisi, originaria di Riva del Garda, autrice del travel blog www.allascopertadinuoveterre.it

Viaggiare è la sua passione più grande, il suo sogno fin da piccola.

Ha studiato nell’istituto Turistico, dove ha avuto la possibilità di imparare 4 lingue straniere e approfondire la conoscenza sui viaggi.

Appena presa la maturità, all età di 19 anni, nel 2014, è partita per l’Australia con il visto Working Holiday, e da all’ora non si è più fermata.

Indonesia, Malesia, Borneo, Filippine, Tailandia, un anno in Nuova Zelanda con un altro visto Working Holiday, India, Sri Lanka e in pò in Europa: Italia, Belgio, Olanda, Germania, Francia.

Dal 10 di ottobre è in Canada sempre con il visto Working Holiday.

Sta viaggiando il mondo da 4 anni e vorrebbe condividere con noi le sue esperienze dandoci consigli utili, raccomandazioni di posti da visitare e dritte generali.

Nel suo Blog vorrebbe raccontarci le sue esperienze e darci qualche consiglio utile per quanto riguarda il viaggiare: come si fanno i visti, i documenti, informazioni utili e raccomandarci i posti da non mancare.

Più’ viaggio, più’ imparo sul mondo. Più imparo sul mondo, più imparo su me stessa. Tutte le persone che incontri hanno qualcosa da insegnarti, non giudicare, non avere pregiudizi. Perdona, perdonati e lasciati andare. Questa è la sua filosofia.

LE DOMANDE DI MESCALINABACKPACKER A GIORGIA TISI

1) Prima di iniziare le domande vere e proprie raccontaci qualcosa di te….chi sei? presentati 

2) Quando ci siamo conosciuti su Facebook, sei rimasta sorpresa e stupita come mai dopo solo pochi secondi ti ho chiesto se potevo intervistarti. Perché proprio a me?

Il motivo è semplice, di gente come me, che parte va in vacanza, viaggia tantissimo, anche in paesi non turistici l’Italia è piena, ma una ragazza che si è fatta 1 anno a vivere in Australia, 1 in Nuova Zelanda e ora se lo sta facendo uno in Canada certo è una cosa molto “strana” anomala, imperdibile per una rubrica di viaggi.

Avere l’opportunità di intervistarti, anche se sei sconosciuta nel mondo dei travel blogger per me è un investimento per il futuro quando potrò dire…cazzo io sono stato il primo a capire il suo immenso potenziale.

Ecco questa cosa non te l’ho mai detta ma mi preme fartela conoscere.

3) Perché hai deciso di mollare tutto? Cosa ti ha spinto non solo a viaggiare ma a vivere per due volte poi una ora per un anno in un altra nazione? Com’era la tua vita prima di intraprendere il viaggio? Come hanno reagito i tuoi familiari e i tuoi cari alla notizia e come li hai affrontati?

4) Come credi che sia vista questa esperienza in Italia?

5) Quali sono state le difficoltà maggiori? Ci sono stati dei momenti in cui avresti voluto mollare tutto e ti sei pentita? Cosa ti senti d’aver guadagnato da queste esperienze?

6) Due anni in Australia, cosa ci dici? Cosa hai fatto? (hai carta bianca per parlare di cosa vuoi)

7) Poi Indonesia, Borneo, Malesia, Filippine, Thailandia, SriLanka, Europa, India ma anche un anno in Nuova Zelanda, e anche qui hai carta bianca parlare di quello che vuoi

8) E ora il Canada…..

9)  Tu hai anche un blog www.alla scopertadinuoveterre.itQuando è iniziata l’avventura di Alla scoperta di nuove terre? Come è nata l’idea di questo blog? Cosa significa il nome e il logo del sito?

10) Che significato ha per te viaggiare? Cosa ti spinge a farlo?

11) Come organizzi il tuo zaino? Di solito quanti litri è grande e Cosa non manca mai nel tuo zaino? 

12) I tuoi libri preferiti? I tuoi film preferiti? C’è qualcuno a cui ti ispiri? Personaggi famosi che ammiri?

13) Ti sei mai trovata veramente in pericolo? Hai mai avuto paura e il posto più pericoloso dove sei stata.

14) Il posto che più ti ha annoiato, il posto che più ti ha emozionato, la città di cui ti sei innamorato a prima vista, la tua cucina preferita e i piatti che ti hanno entusiasmato.

15) Qualche consiglio per i viaggiatori che per la prima volta si apprestano a partire da backpacker? Un consiglio che ti hanno dato?

16) Chi dice backpacker pensa spesso a mete lontane, esotiche e avventurose, ma si può essere backpacker anche esplorando casa nostra, l’Italia? Parlaci un po della tua Riva del Garda una delle zone più belle e turistiche d’Italia.

17) Ho saputo della tua passione per le Bolas ci spieghi cosa sono?

Giorgia Tisi

Giorgia Tisi

18) Oltre alle Bolas tu fai anche del gioielli fatti a mano in Macrame e li vendi con lo shop online. Fatti un po di pubblicità.

19) L’ultima domanda la riallacciamo all frase di apertura, una frase di Christopher McCandless, resa famosa dal libro “Into the wild” John Krakauer e dal film di Sean Penn:

C’è tanta gente infelice che tuttavia non prende l’iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l’animo avventuroso di un uomo non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l’avventura. La gioia di vivere deriva dall’incontro con nuove esperienze, e quindi non esiste gioia più grande dell’avere un orizzonte in costante cambiamento, del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso.

Che significato ha per te?

20) Saluti finali

FRASE DI APERTURA DELLA PUNTATA DI GIORGIA TISI

C’è tanta gente infelice che tuttavia non prende l’iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l’animo avventuroso di un uomo non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l’avventura. La gioia di vivere deriva dall’incontro con nuove esperienze, e quindi non esiste gioia più grande dell’avere un orizzonte in costante cambiamento, del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso. da una lettera di Christopher McCandless

CANZONI SCELTE DA GIORGIA TISI

  1. Medicine – Rising Appalachia
  2. Pretty lights – Taking up your precious time 
  3. Grouch – Soul provider
Intervista a Sara e Marilena di Viaggiare Sapiens - Viaggiatori fai da te
You may also like
Intervista a Enzo e Chiara di DUEINGIRO.IT
Whext
Intervista a Whext, il blog di viaggi di Serena e Francesco

Leave a Reply