Top

Mescalina Backpacker

Ko Chang Cosa vedere

Ko Chang cosa vedere

Il periodo migliore per visitare l’isola di Ko Chang è dopo la stagione delle piogge (inizio novembre). Il clima è fresco e i prezzi ragionevoli. A marzo inizia la stagione calda.

A Ko Chang ce ne è per tutti gusti: ci si può dedicare al trekking, alle spiaggie tranquille e desolate, oppure si può visitare la Città Vecchia o degustare il pesce sempre fresco dei ristoranti dell’isola… non dimentichiamoci di una gita su di un elefante.

ko chang

 

da ENTE TURISMO THAILANDESE:

L’isola di Chang, o Isola degli Elefanti, fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago di Chang. Questo Parco Nazionale comprende un arcipelago di 52 isole, la più grande delle quali è proprio l’Isola di Chang. L’isola di Chang, con una superficie di circa 429 km quadrati è, dopo Phuket, la seconda isola più grande del Regno Thailandese. E’ ricca di vegetazione, animali e creature marine, e le sue spiagge più belle si trovano lungo la costa occidentale.

Spostandosi da Nord a Sud, le spiagge sono generalmente più solitarie, meno affollate e meno care, con la Spiaggia di Diamond Sand verso la punta settentrionale, la Spiaggia del Canale Phrao e la Spiaggia Kai Bae al centro. Più a Sud una vivace comunità di saccopelisti si è stabilita a Lonely Beach, ovvero Spiaggia Tha Nam, dove potrete provare l’esperienza di soggiornare in una casa sugli alberi.
Oltre a nuotare e a prendere il sole, all’interno dell’isola si pos- sono provare esperienze avvincenti come il trekking nella fores- ta pluviale. Oppure si può fare un escursione a dorso d’elefante nella foresta primordiale, popolata da cinghiali, manguste di Giava, cervi ed oltre 60 specie diverse di uccelli.
Molti dei bungalow che si trovano nei dintorni della Spiaggia di Sai Khao e della Spiaggia di Kai Bae mettono a disposizione kayak, tavole da surf e mountain bike da noleggiare. Un’altra opportunità interessante è quella di prenotare un’escursione di una giornata, o con pernottamento, su una delle isole limitrofe.

ko chang

 

LUOGHI DI INTERESSE

Ban Salak Phet e Ban Rong Than

Questi villaggi di pescatori si trovano a Sud-ovest dell’Isola
di Chang. La solitaria Salak Phet ha a lungo rappresentato un rifugio per le barche di pescatori flagellate dalla tempesta che qui potevano chiudere i boccaporti con rinforzi di legno. Oggi, il villaggio è famoso per la sua abbondanza di pesce fresco e l’opportunità di soggiornare nelle case dei pescatori, dove i turisti potranno apprezzare la vita (e la pesca) del luogo come se fossero abitanti del posto. Si possono anche noleggiare barche a prezzi convenienti per esplorare i dintorni o fare snorkelling.

Spiaggia di Sai Yao

Questo incantevole luogo si trova a Sud, non molto lontano dalla Baia di Salak Phet. La Spiaggia di Sai Yao è una lunga spiaggia sabbiosa ideale per fare il bagno. C’è anche un punto panoramico spettacolare che domina dall’alto il monumento alla Battaglia Navale dell’Isola di Chang ed altre isole come l’Isola di Laoya e l’Isola di Wai, oltre al piccolo villaggio di pescatori della Baia di Salak Phet.

Cascate Khiri Phet

Queste cascate ad un salto, che si trovano a 3 km di distanza dalla comunità di Salak Phet, attraversando una piantagione di caucciù, sono il punto centrale di una zona verdeggiante ricca di orchidee selvatiche e di piante tipiche tailandesi.

Cascate del Khlong Phlu

L’accesso a queste cascate a tre salti si trova a circa 3 km di dis- tanza dalla Baia del Canale Phrao. Da lì si percorre un sentiero di 500 metri in mezzo alla foresta. Il punto più bello si trova in alto, dove c’è un’ampia piscina naturale nella quale i visitatori potranno rinfrescarsi facendo un tuffo.

Cascate del Khlong Nonsi

Per raggiungere queste piccole cascate, che si trovano a Nord dell’Isola di Chang, dovrete passare attraverso Ban Dan Mai,
ed in mezzo a piantagioni di caucciù e frutteti. Si sconsiglia di visitare queste cascate dalle acque cristalline durante la stagione calda poiché si prosciugano.

Spiaggia del Khlong Phrao e Capo Chaiyachet

La Spiaggia di Sai Khao, è dotata di bungalow e strutture alberghiere ed offre moltissime opportunità per fare il bagno e prendere il sole. Il Nord della Baia del Canale Phrao è collegato alla Baia ed al Capo Chaiyachet, ed ha la forma di una punta rocciosa che si protende nel mare, mentre Capo Chayachet è un luogo ideale e romantico per ammirare il tramonto, mentre si raccomanda ai bagnanti di fare attenzione.

Spiaggia di Kai Bae

E’ una spiaggia scoscesa adatta per fare il bagno, collegata con la Spiaggia del Khlong Phrao. I turisti devono anche sapere che il Capo offre una vasta scelta di bungalow economici e di alberghi più costosi.

Cascate Than Mayom

Tra le cascate presenti sull’isola quelle di Than Mayom, formate da tre diverse cascate, sono particolarmente fotogeniche.

Spiaggia di Sai Khao

Una lunga spiaggia con sabbia bianca finissima e particolar- mente sicura per nuotare è il luogo migliore dell’isola per sog- giornare e rilassarsi ed offre una scelta incredibilmente ampia di alloggi. Potrete trovare tutto il lusso ed i divertimenti che vorrete senza rinunciare alle incantevoli spiagge contornate da palme, ed alle acque tranquille.

Baia Bai Lan

Vicino alla Spiaggia di Kai Bae, a circa 1 km di distanza, percorrendo la pista ciclabile che si snoda serpeggiando tra rocce e montagne, raggiungerete questa baia che offre alcuni scenari meravigliosi. La Baia Bai Lan è anche un luogo ideale per trovare un po’ di pace e di tranquillità. Se state cercando un alloggio a prezzi accessibili, questo è il luogo che fa per voi.

Spiaggia Tha Nam (Spiaggia Solitaria)

Negli ultimi anni il nome di questa spiaggia è diventato poco appropriato. Infatti è piena di giovani turisti in cerca di diverti- mento e di alloggi all’interno di strane abitazioni come le case sugli alberi. Durante la stagione delle piogge, comunque, da Maggio ad Ottobre, diventa molto più tranquilla.

Villaggio di Pescatori di Bang Bao

È un delizioso villaggio, costruito su palafitte di legno che svet- tano fuori dal mare. Tutte le case sono collegate da passerelle di legno. Lo stile di vita caratteristico dei pescatori e le squisite specialità di pesce costituiscono due richiami allettanti per i turisti. Oggigiorno, è possibile tuffarsi in una vera esperienza culturale prenotando un soggiorno con gli abitanti del villaggio. Un’altra opportunità è quella di prenotare un battello per fare una crociera intorno all’arcipelago.

ko chang

 

Campo di Battaglia Navale

Il Campo di Battaglia Navale si trova a Sud dell’Isola di Chang vicino alla Baia Salak Phet. Il 17 Gennaio del 1941 la Marina Militare Thailandese e quella Francese si fronteggiarono a causa di una controversia sui confini. Ancora oggi ci sono delle boe che mostrano la posizione delle navi affondate appartenenti alla Marina Reale Thailandese. Ogni anno, durante la festa organiz- zata per celebrare la vittoria thailandese, il governo organizza processioni religiose durante le quali vengono lanciate in mare ghirlande galleggianti in onore dei caduti in battaglia.

Immersioni

Lo snorkelling e le immersioni regnano sovrani tra gli sport acquatici. Alcuni dei luoghi più famosi di questa zona per le im- mersioni si trovano al largo della punta meridionale dell’isola. Tra qui e l’Isola di Kut, gli esploratori subacquei troveranno molte cose interessanti da vedere, come rilievi sottomarini ricoperti di coralli ed un relitto di nave da guerra tailandese, affondata dai Francesi durante una battaglia territoriale che si combattè in queste acque nel 1941. I sempre più numerosi negozi specializzati per le immersioni dell’isola offrono corsi di sub con la possibilità di conseguire i diversi brevetti PADI. Molti centri sub che si trovano sulle spiagge più famose dell’Isola come la Spiaggia di Sai Khao, la Spiaggia di Kai Bae, la Spiaggia del Khlong Phrao e la Spiaggia di Bang Bao, offrono un’ampia scelta di corsi ed escursioni di una giornata, oltre alla possibilità di noleggiare ed acquistare attrezzature.

Ko Chang Cosa vedere

Ko Chang Cosa vedere

INDOCINA 24° Ko Chang Island
INDOCINA 26° Da Ko Chang a Bangkok

post a comment