Home > Il gorilla e l'alligatore > MALESIA Libri – Consigli di lettura prima di partire

MALESIA LIBRI

Malesia libri vi guida alla scoperta di questo straordinario paese asiatico attraverso guide turistiche e una selezione di romanzi per tutti i gusti, che vi aiuteranno a conoscere anche la realtà della storia più recente.

Tra le guide di viaggio vi suggeriamo Malesia e Singapore ed. Mondadori Electa, una guida ben curata anche sotto il profilo fotografico e di facile consultazione.

Per quanto riguarda la narrativa, ecco alcune letture consigliate.

SAMARASAN Preeta, Tutto il giorno è sera, Einaudi. Siamo all’inizio degli anni Ottanta, in Malesia. I Rajasekharan hanno appena messo alla porta la domestica Chellam per un non ben precisato crimine. Ma alla causa di questo allontanamento si accavallano ben presto altri interrogativi. Per rispondere a tutte queste domande il romanzo scava nel passato della famiglia, da quando i Rajasekharan si stabilirono a Ipoh, nella “big house”, una prestigiosa ex casa coloniale. Le vicende della famiglia Rajasekharan s’intrecciano con la storia recente della Malesia.

BURGESS Anthony, Trilogia malese, Einaudi. Protagonista dei tre romanzi che compongono la trilogia burgessiana è Victor Crabbe, funzionario del Ministero dell’Istruzione inglese, che in Malaysia insegna storia nei college in cui si va formando quella che sarà la classe dirigente del nuovo stato indipendente. Con lui c’è la moglie, che rifiuta, quasi fosse in esilio, la vita nell’ex colonia britannica. A poco a poco però si lascerà affascinare dal paese.
Dall’autore di Arancia meccanica, tre grandi romanzi che ritraggono la vita nell’ex colonia britannica negli anni Cinquanta, con le sue contraddizioni e il suo groviglio di razze.

tash-aw-johnny-SMALLAW Tash, La vera storia di Johnny Lim, Fazi. Chi è “Johnny” Lim? Un comunista pronto a sacrificarsi per la sua gente o un informatore dei giapponesi? Un uomo d’affari illuminato o un criminale senza scrupoli? Un marito devoto o un opportunista dal cuore di ghiaccio? Nello straordinario romanzo d’esordio del giovanissimo autore anglo-malese Tash Aw, tre persone che lo hanno conosciuto da vicino cercano di ricostruire la camaleontica identità di uno dei più memorabili personaggi di fiction degli ultimi anni, un leggendario e controverso anti-eroe cinese che a cavallo tra gli anni Trenta e gli anni Quaranta ha determinato le sorti di quel travagliato angolo di paradiso terrestre che è la valle di Kinta, in Malesia.

RANI Manicka, Madre del riso, Mondadori. Da un’autrice malese residente in Inghilterra, una saga femminile ambientata nella sua terra di origine. Inizi del Novecento. Una giovane viene data in sposa a un uomo malese molto più vecchio di lei che per averla si finge ricchissimo. La ragazza è costretta a seguirlo in Malesia e scopre che l’uomo è solo un modesto impiegato e vive in povertà. Da quel momento sarà lei la vera “colonna” della famiglia, sia moralmente che economicamente.

TERZANI Tiziano, Un indovino mi disse, TEA. Terzani, in uno dei suoi romanzi piu’ noti, dedica un capitolo a Malacca,”la città più stregata della terra”. Scrive Terzani: “Malacca, sulla costa occidentale della Malesia, è una città carica di passato, imbevuta di sangue, seminata di ossa; una città straordinaria, dove le razze di mezzo mondo si sono incontrate, scontrate, amate, riprodotte”.

TAN Twan Eng, Il giardino delle nebbie notturne, Elliot. Sopravvissuta durante la seconda guerra mondiale alle torture in un campo di prigionia giapponese, nel quale ha però perso la vita la sorella, Yun Ling Teoh ha studiato legge a Cambridge e dedicato molti anni a perseguire i criminali di guerra. Ma ora ha bisogno di fermarsi, e il luogo migliore per farlo è sugli altopiani di Cameron, in Malesia, tra le piantagioni di tè di un vecchio amico di famiglia. Ed è lì che scopre l’esistenza di un giardino, il cui proprietario e creatore è l’enigmatico Aritomo, un esule dal Giappone che un tempo ha ricoperto il ruolo di capo-giardiniere al servizio dell’imperatore. Nonostante i sentimenti di odio nei confronti dei giapponesi – o forse proprio per questa ragione – Yun Ling chiede ad Aritomo di realizzare un giardino in memoria della sorella, ma l’uomo rifiuta e le propone invece di lavorare per lui come apprendista, fino a quando non sarà lei stessa in grado di disegnare un giardino. Apprende così la filosofia di un’arte millenaria che ha come scopo quello di riprodurre sulla Terra il paradiso.

SINGAPORE Libri - Consigli di lettura prima di partire
SINGAPORE Visto, Visa on Arrival e Ambasciate
You may also like
CUBA Libri – Consigli di lettura prima di partire
etiopia libri
ETIOPIA Libri – Consigli di lettura prima di partire

Leave a Reply