Home > Malesia Singapore Racconto > MALESIA 7° Pulau Tioman racconto del primo giorno – G°4

MALESIA 7° Pulau Tioman racconto del primo giorno – G°4

Arrivo a Pulau Tioman

La mattina ci svegliamo un po’ rincoglioniti, sono le 7 ma è come se in Italia fosse l’1, è solo la seconda notte e ancora il fuso non lo abbiamo smaltito tanto bene.

A piedi, 200 metri, 5 minuti andiamo al piccolo porto dove partono i traghetti per Pulau Tioman e ci fermiamo a far colazione in un locale attaccato dove fanno dell’ottimo Murtabak, la classica colazione Malese, una specie di frittella ripiena di cipolla, carne, banana e ingredienti misti.
Paghiamo il biglietto direttamente alla biglietteria del porto, 18€ a testa compreso il ritorno (che possiamo far quando vogliamo) e la tassa per entrare al parco e via.

tioman biglietteria

Il traghetto è pieno, più di 500 persone, di turisti nemmeno una cinquantina, nelle 2 ore di navigazione la scelta più difficile, dove andare?

tioman traghetto

La scelta è tra Juara, dall’altra parte dell’isola, il posto più estremo e Surfista, ABC spiagge incantevoli ma non troppo tranquillo e Salang il più Backpacker.

Nemmeno a pensarci scegliamo Salang.

La barca prima fa una sosta a Tetek, poi a ABC e infine a Salang, la nostra destinazione.

Arriviamo al molo, prendiamo la stradina a sinistra, la percorriamo tutta per 4-500 metri fino a ELLAS PLACE, una graziosa struttura con bungalow – chalet in legno sulla spiaggia a 15€ a notte con Aria Condizionata.

pulau tioman

Ci sono anche altri bungalow a 5€ a persona, ma a sono un po’ più distanti dal mare e poi dalla nostra casetta abbiamo una vista da favola.

Posiamo gli zaini e ci tuffiamo subito in mare, l’acqua è calda, caldissima, un brodo, rimaniamo tutto il giorno fino al tramonto a rilassarci, finalmente, in questa oasi di pace e relax, ogni tanto usciamo andiamo a comprare un po’ di birra gelata che vendono in un chiosco vicino, pranzando nell’unico ristorante aperto a pranzo distante qualche centinaio di metri e facendo un riposino sopra le molte amache presenti nella struttura.

tioman

C’è silenzio e tranquillità, di turisti ce ne sono pochi, nemmeno una decina e tutti a Ellas Place, che come noi sembrano invisibili e poi quando verso le 17 inizia la bassa marea, che dire, ci sembra di essere davvero su un set di un film.

La maggior parte del turismo a Pulau Tioman è malese e il restante fa quasi tutta Immersioni, Diving, i brevetti costano poco, circa 200€ e stanno tutto il giorno in giro.

Quando ormai il sole è tramontato, facciamo la doccia e andiamo a cena in un ristorantino dove fanno dell’ottimo pesce al Barbecue sulla spiaggia,  barracuda, granchi, gamberoni, marlin, tutto questo proprio in riva al mare, insieme ad altri 10 turisti.

Se pensavamo di trovare calma e tranquillità abbiamo fatto la scelta giusta, ma forse è anche un pò troppo.

Torniamo nel buio più completo al nostro chalet, compriamo un pò di birre fresche e rimaniamo a guardare le stelle sopra l’amaca fino a quando i nostri occhi non si chiudono senza nemmeno che ce ne accorgiamo.

tioman ristorante

MALESIA 6° Mersing - G°3
MALESIA 8° Pulau Tioman racconto del secondo giorno - G°5
You may also like
MALESIA 23° Da Kuala Tahan a Kuala Lumpur via Jerantut
MALESIA 22° Escursione al Taman Negara Backpacker – G°11
SINGAPORE MALESIA Il Perché del nostro viaggio
MALESIA Cosa vedere e Cosa Fare

Leave a Reply