Top

Mescalina Backpacker

TRENO PER ASSUAN

Dopo una giornata senza sosta in cui abbiamo visto la Piana di Giza, la Sfinge, le 3 Piramidi e il Museo Egizio, ci riposiamo un oretta al Parco Al Azhar.

cairo raccontoVerso le 17 torniamo all’ostello, prendiamo gli zaini e a piedi raggiungiamo la stazione principale dei treni: Ramses.

Qualche mese prima di partire per il Cairo avevo letto su Internazionale questo articolo:

Al Cairo, fuori gli obitori, ci sono giorni, che la fila dei morti, aumenta di mezzo metro ogni quarto d’ora. Le salme sono distese in fila da 3 e in strada c’è una fila di 100 metri con le mosche che ronzano tutte intorno. Sono tutti i morti della rivoluzione, solo numeri.

Per sbrigare le formalità ci vogliono ore e ore a volte giorni……l’unico modo per accelerare i tempi è dichiarare che sono morti per suicidio. Cosi moriranno due volte, e il motivo per cui sono morti , il motivo di un sogno per un Egitto migliore, muore insieme a loro.

Alla fine della rivoluzione, chi comanda, dentro un bunker inarrivabile, diranno che solo 100 persone hanno combattuto per la libertà e non 10000 e forse più…….

Questa era la realtà del Cairo solo qualche mese prima.

Per fortuna in pochi mesi, sopratutto nei posti più turistici, di quelle file non si ha più traccia.

Raggiungiamo appena in tempo la stazione, saliamo sul treno per Assuan verso le 20 e dopo aver mangiato qualcosa alla carrozza ristorante ci addormentiamo cullati dal dondolio che tanto mi piace del treno.

ps Il biglietto lo avevo comprato il giorno prima come potete leggere dal post precedente.

EGITTO 6° Museo Egizio del Cairo - G°2 pomeriggio
EGITTO 8° Assuan, la città tra l'Egitto e la Nubia - G°3

post a comment