Top

Da Tirana a Berat in auto

Terzo giorno in Albania, oggi lasciamo Tirana per andare a Berat, una delle 3 città più turistiche dell’Albania.

Facciamo colazione all’ostello e andiamo a prendere la macchina a noleggio nella piazza “Sheshi Avni Rustemi” all’agenzia “EasyDrive Albania” (Prezzo e clausole già concordate il giorno prima).

Alle 9 riusciamo a partire.

Da Tirana a Berat in auto

Da Tirana a Berat in auto

Mettiamo subito un pieno di benzina e uno di gas, facciamo il primo tratto di autostrada fino ad Elbasan fino a che non usciamo e iniziamo a guidare nella vera Albania rurale.

Capiamo subito che guidare su queste strade è per cuori forti e mani esperte.

Da una parte paesaggi incontaminati, carrozze trainate da asini e cavalli, pecore e asini dietro molte curve, bambini per strada, pascoli, foreste di pini e case sperdute nel nulla (ma anche vedute oscene e ecomostri costruiti senza senso).

Dall’altra strade sterrate piene di buche non indicate, segnaletica orizzontale sconosciuta, stop, segni precedenza e incroci praticamente assenti, ma soprattutto quasi nessuna indicazione o cartello.

Da Tirana a Berat in auto

Da Tirana a Berat in auto

Lungo il percorso ci sono pochissime auto cosi come distributori di benzina.

Per fortuna abbiamo il nostro navigatore “tom tom”.

Più ci avviciniamo a più iniziamo a incontrare olivi e limoni ma anche vigneti in quanto la zona è rinomata per il vino.

Qui il turismo è ancora un lontano pensiero anche se in continua espansione.

Dopo 2 ore a mezza e 100 chilometri, alle 11:30, con in mezzo un pausa visto e non ce lo scordiamo che con noi abbiamo anche Alessandro di 9 mesi arriviamo davanti all’ostello Maya nella parte di Gorica.

 

Siamo a Berat, la città dove è possibile ammirare un rarissimo esempio di architettura Ottomana.

La città che ci stregherà.

ALBANIA 2° Diario e Racconto del secondo giorno a Tirana - G°2
BERAT - Dove le religioni uniscono e non dividono
0

post a comment