Top

Mescalina Backpacker

IL DESERTO DEL SAHARA

Il Deserto del Sahara è stato per me uno di quei luoghi nei miei viaggi che mi ha lasciato a bocca aperta, indubbiamente è stato il primo, forse il luogo che più mi ha stregato.

Il suo silenzio che ti assorda, mi ha subito fatto innamorare.

Ammaliate, spettacolare, con un fascino unico e irripetibile.

Sahara, dall’Arabo “Sahara” ovvero deserto, il più grande deserto caldo al mondo, proprio in mezzo al Tropico del Cancro.

Va dall’Oceano Atlantico al Mar Rosso, passando Marocco all’Egitto, passando per Algeria, Tunisia, Libia, Mauritania, Mali, Niger, Ciad e Sudan.

Una “striscia” continua di deserto grande 9 milioni di km², 5.000 km largo, 2000 lungo, in cui vivono 1 milione di persone, interrotta solo dal fiume Nilo.

sahara deserto

Il punto di separazione tra il popolo bianco e Mediterraneo e quello dell’Africa Nera.

Ci sono 3 diversi tipi di Sahara:

  1. HAMMADA, formato da roccia nuda e liscia
  2. SERIR, formato da ciottoli e ghiaia
  3. ERG, le classiche dune di sabbia che arrivano ad un altezza fino a 250 metri

Nel Sahara non ci sono corsi d’acqua, ma contrariamente a quello che potete pensare è ricchissimo di fiumi sotterranei che danno vita a molte Oasi.

Oasi che danno la vita a orzo, frutta, palme, datteri, agrumi, miglio e ortaggi ma anche a dromedari, antilopi, volpi, ghepardi, serpenti, licaone, varani, scorpioni e struzzi.

deserto sahara

Un altra caratteristica è la fortissima escursione termica che raggiunge ogni giorni i 25-30°, passando dai 45-50° del giorno ai 15-20° la notte.

E’ da qui che viene lo Scirocco, il vento caldo e sabbioso che raggiunge anche le nostre città Italiane.

Abitato fin dalla preistoria, con un sottosuolo tra i più ricchi al mondo, fino a 30.000 anni le sue montagne erano ricoperte da foreste verdissime.

Credits foto Emanuele Margiotti

MAROCCO 14° Zagora "La Porta del deserto" - G°17
MAROCCO 16° Una notte nel Deserto del Sahara - G°17,18

post a comment