Top

Mescalina Backpacker

Diana Maria Facile - Diana La Globetrotter

DIANA MARIA FACILE – LA GLOBETROTTER

Questa settima su Radio Calibro, MescalinaBackpacker intervista Diana Maria Facile meglio conosciuta come Diana la Globettrotter.

Classe 1972, sangue pugliese che le scorre nelle vene, Milanese di nascita, oggi cittadina del mondo. 

Il viaggio è impresso nel suo DNA come il colore degli occhi e dei capelli.

Da qualche anno ha aperto con grande successo un travel blog https://www.laglobetrotter.it

Blog di viaggi e di culture che nasce nel gennaio 2015 come diario di bordo personale volto ad aggiornare amici e parenti sulle sue avventure in territorio d’oltremare.

Il taglio è quello tipico della narrativa di viaggio: una forte componente emozionale arricchita di spunti culturali e informazioni pratiche.

Diana Maria Facile – Diana La Globetrotter

LE DOMANDE A DIANA LA GLOBETROTTER

  1. La prima la più scontata, Chi sei, presentati?
  2. Che cos’è laglobbetrotter.it? Parlaci del tuo blog? Cosa troviamo dentro? Cosa funziona? Chi ci scrive? Raccontaci questo tuo progetto.
  3. FACILE di cognome ma non di fatto, visto che hai trascorso buona parte della tua esistenza cercando di capire cosa volevi fare da grande. Alla fine ad una delle domande più enigmatiche e senza risposta degli ultimi decenni sei riuscita a dare una risposta? E se si come?TI definisci Diana la Globetrotter. Che significato ha in generale e per te “Globetrotter”? Quale filosofia di viaggio vi è racchiusa?

  4. Durante uno dei due step più importanti della tua vita, in Senegal hai imparato il valore del tempo. “Prends ton temps” usano dire in Africa quando ti vedono pressato dalla fretta. Non è il tempo a gestire te, sei tu a gestire il tempo. Ci spieghi questa frase dal tuo punto di vista?
  5. Il secondo step, nel 2011 in Colombia, dove hai imparato che la felicità esiste ed è lì, accanto a te. Non è necessario perdersi in vane ricerche, è sufficiente aprire gli occhi e prendersi il tempo per poterla cogliere. Qualche esempio?
  6. Per circa otto mesi l’anno lavori e risiedi a Milano. Nei restanti quattro mesi la tua casa diventa il mondo: un’amaca, una tenda, un ostello, una barca o la dimora di una famiglia che ti adotta…Quali sono i posti più belli – strani – indimenticabili dove hai dormito?
  7. Una frase mi ha colpito più di tutte su di te, che è quella che forse ci unisce: “Da turista frenetica che voleva divorare il mondo sono diventata una viaggiatrice rilassata che il mondo lo assapora lentamente”.Un cambiamento radicale nel modo di viaggiare. Potremmo scriverci un libro su questo argomento. 

    Diana Maria Facile – Diana La Globetrotter

  8. Ci racconti l’avventura per 7MML AROUND THE WORLD 2015? Un giro del mondo solidale volto a documentare – attraverso testi, video e immagini – le abitudini alimentari del pianeta. Un giro del mondo in sette tappe, a bordo di due fuoristrada, da documentare attraverso la scrittura, la fotografia e il cinema. 
  9. Che cos’è il viaggio per te? Cosa ti spinge a farlo?
  10. E nelle parole del grande Victor Hugo trovo la mia perfetta collocazione.“LA PERSONA CHE TROVA DOLCE LA PROPRIA TERRA NATALE È ANCORA UN DEBOLE PRINCIPIANTE; COLUI PER IL QUALE OGNI TERRA È COME LA SUA TERRA NATIVA È GIÁ FORTE; MA PERFETTO È COLUI PER CUI IL MONDO INTERO È UNA TERRA STRANIERA.L’ANIMA TENERA FISSA IL SUO AMORE SU UN LUOGO DEL MONDO. LA PERSONA FORTE HA ESTESO IL SUO AMORE IN OGNI LUOGO… L’UOMO PERFETTO L’HA ESTINTO.” Traduzione personale?

    Diana Maria Facile – Diana La Globetrotter

  11. Tra i tanti viaggi che hai fatto in Africa Benin, Camerun, Kenya, Mali, Mauritania, Niger, Senegal, Tongo, Tunisia, ce ne sta uno di cui vorrei ci parlassi. Quello del viaggio in Uganda. Come lo hai organzizato, come ti sei spostata, dove hai dormito, cosa hai visto, cosa hai mangiato. Raccontaci il più possibile.
  12. Parlaci del tuo zaino. Di solito come è organizzato, quanti litri è grande e cosa non manca mai al suo interno?
  13. Chi dice backpacker – globetrotter pensa spesso a mete lontane, esotiche e avventurose, ma si può essere backpacker – globetrotter anche esplorando casa nostra, l’Italia? 
  14. Dove è possibile trovarti? Ultima domanda, quale è il tuo viaggio dei sogni?
  15. Saluti finali

Diana Maria Facile – Diana La Globetrotter

LE CANZONI SCELTE DA DIANA LA GLOBETROTTER

  1. Vuelta al mundo, Calle 13
  2. Je Veux, Zaz
  3. Ebano, Modena City Rambles
  4. Merlo rosso, Mannarino
Intervista ad Anna e Anastasia - Travel on Art
Intervista a Cognati in Trip

post a comment