Top

Mescalina Backpacker

Dolomiti SuperSki Backpacker

DOLOMITI SUPERSKI BACKPACKER SI PARTE

Domenica 20 Gennaio – 1° Giorno

Dopo 2 anni di “progettazione” finalmente partiamo.

Siamo 2 amici Michele un vero esperto di Snow ma sopratutto del comprensorio del Dolomiti SuperSki (e non solo) e io, Enrico, una specie di principiante di snow e della montagna, autore di MescalinaBackpacker.

Partiamo con lo zaino in spalla da 35 litri (che dovremo portare quasi sempre con noi) e la sacca a tracolla con dentro tutto l’occorrente per sciare.

Il viaggio sarà quello di farci gran parte del comprensorio del Dolomiti SuperSki partendo da Cortina e finendo a Selva in Snowboard.

Dolomiti SuperSki Backpacker – Dove ci troviamo oggi

L’idea è quella di dormire ogni notte o quasi in baite, che siano diverse e che si trovino direttamente sulle piste.

Baite e Rifugi tutti già confermate e a cui già abbiamo mandato la caparra.

Il tutto arrivando e ripartendo con il treno e i mezzi pubblici ma soprattutto quello di farci tutti gli spostamenti tra un rifugio all’altro con gli zaini sulle spalle.

E poi sciare il pomeriggio in completa libertà.

Dolomiti SuperSki Backpacker – L’autostazione di Cortina, dove arriva il Freccia Link e dove partono tutti i bus

Partiamo da Orte alle 5:01 con il treno fino a Roma Tiburtina dove prendiamo il Freccia per Venezia alle 7:00 con arrivo alle 10:23.

Da qui alle 10:50 prendiamo il Freccia Link per Cortina con arrivo alle 13:24.

Dall’autostazione lo skybus fino al Rifugio Col Gallina sul Passo Falzarego (1355/1420).

Rifugio che abbiamo già prenotato per la prima notte.

Ci sistemiamo nella camera doppia, la stanza è piccina ma molto graziosa e calda.

Dolomiti SuperSki Backpacker – La camera del Col Galina

Il pomeriggio lo trascorriamo nel rifugio, riposandoci il più possibile.

Fino a ieri sera ho avuto l’influenza, ancora sono stanco e non mi sono ripreso, speriamo per domani.

Nel frattempo facciamo una specie di briefing con birra e panino.

Dolomiti SuperSki Backpacker – Itinerario

Praticamente domani andremo a dormire a Rifugio Lagazuoi, poi 2 notti al Rifugio Las Vegas sopra a San Cassiano, una notte al Fredarola tra il Pordoi e Canazei e le ultime 2 notti in un hotel a Selva.

La scelta dell’hotel a Selva invece di una baita è stata fatta sia perchè la maggior parte dei rifugi-baite che abbiamo chiamato erano pieni.

Sia perchè l’hotel Europa si trova proprio dall’altra parte della strada della cabinovia principale. 

In mezzo all’incrocio tra il Circuito del Sella Ronda Arancione e Verde, come trovarsi sulle piste.

Oggi è una bella giornata di sole, cosi come quasi tutte le altre che seguiranno.

Fa già un freddo cane, una costante che ci accompagnerà sempre.

In 8 giorni le temperature saranno massimo 0 gradi con minime -20 di notte e -5 di giorno.

C’è poca gente, la neve non è tantissima ma è molto bella.

La cena al Col Gallina

Alle 19 ceniamo, la cena è abbondante e molto buona, spretzel, polenta fuso e funghi, vino rosso e dolce.

La baita è quasi piena, oltretutto con il fatto che è possibile arrivarci anche in auto ci sono anche persone e coppie che non dormono con noi.

Verso le 23 andiamo a dormire.

DOLOMITI SUPERSKI Itinerario - Giro Baite Zaino in Spalla in Snowboard
DOLOMITI SUPERSKI Dal Col Gallina al Lagazuoi - G°2

post a comment