Home > Sri Lanka racconto > SRI LANKA 12° Ella cosa vedere e cosa abbiamo fatto – G°6

SRI LANKA 12° Ella cosa vedere e cosa abbiamo fatto – G°6

ELLA COSA VEDERE

Giorno 6°

Dopo una dormita allucinate nel fresco più totale, la mattina ci svegliamo, colazione al ristorante dell’Hotel e alle 9 usciamo subito, è un ottima giornata e abbiamo molte cose da fare.

Prima tappa la Fattoria del Te – Uva Halpewatte Tea Factory – vicini il vilaggio di Bandarawella.

Da Ella sono 6-7 km, di cui l’ultimo in salita, cosi decidiamo di fare l’andata in Tuk Tuk che con 4€ e 15 minuti ci porta davanti all’ingresso.

fattoria te ella

Pagando i 2€ di ingresso si fa una visita completa dentro la fabbrica del te, a gruppi di 20 – 30 persone che partono ogni mezz’ora in cui ti portano a vedere tutti i passaggi della foglia del te, da quando viene raccolta a fino alla spedizione per il mercato finale.

Alla fine c’è una assaggio – degustazione e piccolo shop dove si possono comprare decine e decine di diverse qualità e tipi di te che loro producono direttamente.

Visto che ci piace tanto camminare e fino ad oggi abbiamo camminato poco, ce ne torniamo ad Ella a piedi.

Tranne il primo pezzo su una strada asfaltata e un pò trafficata, attraversiamo piccoli tempisti buddisti, risaie con contadini che arano manualmente la terra e ettari e ettari piantagioni da te con ragazze e donne che raccolgono le foglie e portano i sacchi sulla testa.

ella te

La passeggiata è di circa 5 km e tra una sosta e l’altra ci impieghiamo un ora e mezza, è piacevole e facile sia da percorrere sia per orientarsi, l’importante è chiedere sempre se si hanno dei dubbi.

te ella

Arriviamo alla stazione di Ella verso le 14, è caldo e ce un sole bellissimo e cosi decidiamo di andare all’Ella Rock.

Di solito ci si va con una guida ma noi abbiamo la fantastica mappa dell’Hotel e cosi decidiamo di avventurarci da soli.

ella mappa

Tranquilli, è impossibile perdersi.

ella maps

Si inizia dalla stazione ferroviaria di Ella e si devono camminare sui binari verso la direzione di Kandy.

Oltre l’andare sul treno, il camminare sui binari è una di quell’altre cose che mi fanno impazzire….a Valeria un pò di meno.

La lineee ferroviaria qui a Ella è una specie di strada, passano turisti come noi, gente del posto che abita chissadove, contadini che trasportano di tutto anche le mucche e raramente anche i treni.

ella treno

Noi lo incontriamo uno, non vi preoccupate non c’è pericolo, va talmente piano e fa tanto di quel rumore che è riconoscibile a km di distanza.

Il percorso sui binari è uno spettacolo, ci fermiamo a mangiare al Garden View, un piccolo ristorantino situato a un metro dai binari, location da 10 e lode, da provare assolutamente.

garden view ella

Passiamo una piccola stazioncina dimenticata da dio, una di quelle che da noi ormai non esistono più, attraversiamo ponti, cascate, e curve e poi giriamo a sinistra e lasciamo i binari.

sri lanka treno

Percorriamo un paio di km in salita proprio in mezzo alle piantagioni di te fino a uno spiazzo panoramico.

piantagioni te ella

Da qui inizia una salita in mezzo agli alberi di eucalipto, e un km ripidissima fino alla cima da cui si ha una vista allucinate e immensa, quasi infinita.

ella rock
Ci riposiamo un pò e ritorniamo a Ella facendo lo stesso straordinario percorso.

Arriviamo che sono le 18, ci facciamo la doccia e andiamo a cena al Chill, il ristorante più frequentato e di tenenza di Ella, uno dei punti di ritrovo dei Backpacker; la sera se arrivate alle 20 difficilmente troverete posto se non avete prenotato o siete venuti prima.

Se vi siete stufati del tradizionale Rice and Curry questo è il posto giusto, il menu offre, anche con discreta qualità decine e decine di scelte che vanno dalla cucina internazionale a quella vegetariana, da quella Italiana a quella Asiatica e Locale. Prezzi medio alti, piatti principali 5-6-7-8€, la birra 2,5€, scorre a fiumi come i cockail, musica live quasi sempre.

Sfiniti verso le 23 torniamo all’hotel e andiamo a dormire, da fare la sera qui c’è ben poco.

A parte il viaggio in treno, la giornata di oggi è stata la più bella in assoluto, non tanto per quello che abbiamo visto che alla fine tranne le piantagioni di te non è niente di fantastico, ma sopratutto per la tranquillità in cui siamo andati in giro, per la pace e la serenità, per la rilassatezza e l’armonia che abbiamo incontrato nelle persone, nell’ambiente ma sopratutto nell’aria.

SRI LANKA 11° Arrivo nella capitale Backpacker dello Sri Lanka Ella
SRI LANKA 13° Galle Fort, la città fashion dello Sri Lanka - G°7
You may also like
SRI LANKA Anuradhapura – La città santa dello Sri Lanka
SRI LANKA Cosa Vedere e Cosa Fare in Sri Lanka
SRI LANKA 11° Arrivo nella capitale Backpacker dello Sri Lanka Ella

Leave a Reply