Top

Mescalina Backpacker

Etiopia Storia

Etiopia, la culla dell’umanità, una delle nazioni più importanti dell’Africa e la nazione dove si dice l’uomo abbia mosso i suoi primi passi.

La storia dell’Etiopia inizia nel IV secolo a.C. con il regno di Axum che dura fino al VII secolo d.C. orinetali, è yna storia di miti e leggende, con il Re Salomone, la regina di Saba, Menelik, la stirpe reale Etiopica, l’Arca dell’Alleanza, l’islamismo, il cristianesimo e l’ebraismo.

É una storia, quella del regno di Axum, che si intreccia con la storia e le religioni medio orinetali, è una storia di miti e leggende, con il Re Salomone, la regina di Saba, Menelik, la stirpe reale Etiopica, l’Arca dell’Alleanza, l’islamismo, il cristianesimo e l’ebraismo.

Leggere Lettura Lalibela

Dalla fine del regno di Axum al XIII secolo c’è un vuoto, un oscuro mistero.

Poi dal 1270 fino al 1974 inizia l’era dell’impero Etiope, discendente della dinastia Salomonica, con un susseguirsi di Imperatori, chiamati Negus, Re dei Re.

Siamo nel Medioevo, inizia a diffondersi la Chiesa Ortodossa, arrivano i Portoghesi, iniziano le guerre Sante tra Cristiani e Mussulmani.

Nel 1600 arrivano i Gesuiti, la Chiesa costruisce importanti opere pubbliche, sono anche gli anni di una forte instabilità politica, i signori feudali prendono sempre più potere, aumentano gli scontri religiosi, si susseguono Re, Regine, assassini, intrighi e misteri.

Nel 1800 giungono gli Inglesi che portano un pò di stabilità politica, nel 1890 sale al potere Menelik II, proclamandosi discendente diretto di Re Salomone.

Inizia anche l’espansione coloniale Italiana, prima, nel 1896, con una sconfitta, quella di Adua con il Col. Crispi e poi l’invasione vittoriosa nel 1936.

etiopia storia

L’impero Italiano viene visto, allora come oggi, con una doppia faccia positiva negativa e se da un lato è vero che il Duce pur di vincere ha usato qualsiasi mezzo, proibito e illegale, dall’altro lato è ancora più vero che in quelli anni furono fatte delle opere pubbliche tutt’ora presenti, fogne, ponti, scuole, ospedali, strade, piani regolatori.

Prima della fine della seconda guerra mondiale gli Inglesi liberano l’Etiopia dal dominio Italico e Haile Salassie torna imperatore sopprimendo l’aristocrazia terriera, riformando l’esercito, instaurando una politica anti coloniale e fondando la famosissima corrente politico – religiosa del Rastafarianesimo, tanto cara a Bob Marley.

Nel 1974, l’era dell’impero Etiope finisce, la giunta militare del Derg fa un colpo di stato, la monarchia viene abolita, sale al potere il dittatore Mengiustu, e fino al 1987 l’Etiopia diventa una meteora nell’orbita Comunista Sovietica.

etiopia storia

L’Etiopia sprofonda nel baratro, milioni di morti, siccità, golpi di stato, guerre civili, rivolte

Dopo 20 anni di dittatura, l’FRDPE, la forza ribelle, depone il dittatore, nasce la Repubblica Federale Democratica d’Etiopia e si svolgono le prime elezioni multipartitiche libere.

E così siamo ai nostri giorni, l’Etiopia piano piano sta entrando nel terzo millennio, che dire, siamo stati cosi poco per poter dare un giuduzio, Addis e a Bahir Dar qualche segno di modernizzazione si vede, ma per il resto, in tutto il viaggio, a parte i Cinesi che hanno comprato mezza Africa, abbiamo visto un paese molto povero e sottosviluppato, internet è ancora un miraggio per pochi e i trattori elettrici un sogno irrealizzato.

RELIGIONE Chiesa Ortodossa Etiope
ETIOPIA Cucina

post a comment