Home > Guatemala Messico Racconto di viaggio > GUATEMALA 5° Escursione al Lago Atitlan – G°5

GUATEMALA 5° Escursione al Lago Atitlan – G°5

ESCURSIONE A LAGO ATITLAN

Giorno 5°

Il Lago Atitlan, che per i Maya è “il luogo dove l’arcobaleno prendere i suoi colori” è uno dei posti che, rubando le parole di Terzani su Bagan, ti rende orgoglioso di appartenere alla razza umana.

lago atitlan guatemala

Una location magica, poetica, romantica, un posto che sembra una fiaba, una fiaba che sembra un quadro a pastello perso in una valle incantata che sembra finta per quanto è dolce e dove la vita scorre piano e rilassata.

La mattina verso le 6 prendiamo un minibus prenotato la sera prima direttamente all’ostello al costo di 15$ andata e ritorno.

Direttamente tramite l’ostello prenotiamo anche la partenza per Tikal, quando ritorneremo da Atitlan un minibus ci porterà alla stazione di Città del Guatemala dove verso le 23 prenderemo un bus per Flores.

Dopo un paio di ore arriviamo Panachel, il villaggio più grande e turistico, la principale base per andare sia ad Antigua e a Guatemala City che per iniziare la scoperta di questo mondo perduto.

lago atitlan

Atitlan è il lago più profondo dell’America Centrale, 340 metri, formato dallo sprofondamento di un cono vulcanico che si è poi riempito d’acqua nei secoli e si trova a 1500 slm.

Una delle mete turistiche del Guatemala, uno dei laghi più belli al mondo, con una cornice di 3 vulcani tra cui il maestoso vulcano San Pedro e il Vulcan Fuego sempre in attività.

Intorno al lago Atitlan ci sono 7 villaggi principali: Panajachel, Santiago Atitlan, Santa Catarina, San Pedro la Laguna, San Antonio e Palopò, San Marcos la Laguna e Santa Cruz la Laguna.

Il minibus insieme agli altri turisti ci lascia sulla strada principale e ci da appuntamento verso le 17 del pomeriggio per tornare ad Antigua.

In giro non c’è quasi nessuno e così andiamo al molo e prendiamo una piccola imbarcazione per il villaggio di San Pedro de la Laguna.

Ogni villaggio del lago è collegato attraverso un servizio di piccole barche che fanno la spola da un posto all’altro o facendo il giro del lago.

lago atitlan trasporti

Il biglietto costa circa 1/2$ a tratta anche se è meglio sempre contrattare, ci si impiega un mezz’ora e il servizio è molto frequente partono.

Appena arriviamo ci si avvicinano subito una decina di ragazzi del posto che oltre ai soliti consigli su ristoranti, alberghi ed escursioni ci propongono tutto un menu di droga degno di Amsterdam.

lake atitlan

La natura è sovrana, la cultura maya forte e tangibile e il popolo quasi tutti sono poveri contadini sono fieri e orgogliosi, anche dopo decenni di soprusi e violenze.

Di cose da fare ce ne sarebbero tante, scalare il Vulcano San Pedro, (molto facile), andare a fare il bagno alle Acque termali, giri a cavallo, kayak, andare in una delle molte scuole di spagnolo, continuare a visitare gli altri villaggi del lago.

Invece decidiamo di dedicarci al quello che ci piace fare di più, oziare e rilassarci.

Camminiamo senza meta nel piccolo villaggio, oltretutto molto economico, ma in cui c’è di tutto: il mercato, piccole boutique, un l’artigianato molto pregevole, originale e fatto a mano, tra cui abbigliamento, oggettistica per la casa e le amache di cui me ne sono portate due a casa.

Ci fermiamo in quasi tutti i bar e ostelli – locali molti dei quali gestiti da Americani, tra una birra e l’altra, dondolati sulle infinite amache sempre presenti con con viste mozzafiato sul lago e sui vulcani, scopriamo ben presto che San Pedro è il classico posto Backpacker dove ci viene voglia di rimanere qua ancora qualche giorno forse settimane e mesi ma Tikal e specialmente il Messico ci aspettano e i giorni che abbiamo sono pochi.

lago di atitlan

Quando ritorniamo a Panachel la strada principale è piena di tiendas, bar, ristoranti, hotel e ostelli di ogni genere, si vede che sta iniziando ad arrivare quel turismo di massa che in poco tempo rovinerà quell’atmosfera magica e unica che si respira.

Ce ne andiamo sulla spiaggia, è quasi il tramonto e facciamo il bagno e prima di lasciare Lago Atitlan faccio una promessa che raramente faccio, quella di ritornarci.

lago di atitlan guatemala

GUATEMALA 4° In cima al Vulcano Pacaya - g°4
GUATEMALA 5° Da Antigua a Tikal, attraversando in bus il Guatemala

Leave a Reply