Home > Maldive > MALDIVE Storia

MALDIVE STORIA

La Repubblica delle Maldive è un arcipelago di 349.106 abitanti composto un centinaio di isole abitate, un centinaio che ospitano villaggi turisti e altre 1000 disabitate coperte solo da palme e mangrovie.

Si trovano nell’Oceano Indiano a sud-sudovest dell’India e sono divise in 26 atolli, che sono una cintura corallina sempre di forma diversa con all’interno isole, lagune e reef.

L’altezza massima che possiamo raggiungere è di 3 m s.l.m e a parte Malè che e’ è grande qualche km quadrato, le altre abitate sono talmente piccole che per andare da un estremo all’altro ci si mette massimo 10 minuti. Ogni isola e’ gestita quasi autonomamente dalle famiglie locali ma sono di proprietà del governo. Come e quando si sono formate le Maldive ancora non e’ tanto chiaro, Darwin pensò che iniziarono a formarsi circa 50 milioni di anni fa da vulcani sprofondati dal mare.

La storia delle Maldive, una storia molto antica, ha una data ben precisa che la divide in due periodi: 1153, anno della conversione all’Islam.
 
PRIMA DEL 1153
 
Anche se non può sembrare le Maldive hanno una loro storia millenaria.

Una storia che per centinaia di anni è stata coperta da aloni di mistero ed enigmi, con civiltà seguaci del Dio sole e simboli millenari che sono molto simili agli antichi simboli Maya e Egizi.

Molto strano è il fatto che molte moschee sono rivolte verso il sole e non verso La Mecca.

I Maldiviani erano un popolo di pescatori, marinai, di religione Buddista con forti influenze della cultura Indiana e dello Sri Lanka.
 
Con il passare del tempo, divennero un ottima base di sosta tra il commercio tra l’Europa e l’Asia, il punto intermedio e cruciale di una via della seta marittima.
 
I suoi commerci interni erano solo di noci da cocco e pesce essiccato, con una moneta molto particolare: la conchiglia di Ciprea, una conchiglia Maldiviana che divenne una moneta di scambio internazionale.
 
DOPO IL 1153
 
Poi vennero i Mussulmani, le Maldive furono divise in 84 Sultanati diversi e l’Islam Sunnita divenne religione di stato.
 
Ci furono brevi intervalli di tempo in cui venne occupata dai portoghesi e dai pirati Indiani e solo nel 1887 divenne un protettorato Britannico.
 
Le Maldive pagando un contributo annuale all’Inghilterra ricevette per più di un secolo la difesa militare di Sua Maestà, che costruì una base della Raf che risultò molto utile durante la Seconda Guerra Mondiale.
 
Nel 1965, divenne uno stato indipendente, si istaurò una Repubblica Islamica, divenne membro dell’Onu e del Commonwealth.
 
Fino agli anni 50 era uno stato che pochi conoscevano, leggende, storie di un paradiso sulla terra.
 
Poi nacquero i Resort, iniziò il capitalismo e tutto cambiò.

maldive storia2

Negli anni 50 nacquero i primi resort e fino al 2008, quando si svolsero le prime elezioni democratiche con la vittoria di Nasheed il paese è stato volutamente tenuto inaccessibile ai turisti che erano obbligati a stare sempre e solo nei villlaggi.

Il presidente eletto portò subito riforme radicali a forti investimenti alle telecomunicazioni con internet, ai mezzi di trasporto con i traghetti statali, al finanziamento stile Americano agli studenti che volevano proseguire gli studi in qualche università estera, alla salvaguardia del patrimonio marino ritenuto essenziale per un turismo ecosostenibile, su tutti il divieto di pescare gli squali e con la possibilità data alla gente del posto di aprire delle GuestHouse per ospitare gente come noi a prezzi accessibili.

Nasheed durò poco e dovette abbandonare l’isola,si dice sotto le forti pressioni delle lobby dei resort, ma le riforme già le aveva fatte e gli abitanti del posto non volevano e non vogliono tornare indietro e sono tutte in pieno sviluppo.

RELIGIONE Islam Sunnita - Breve riassunto sulla religione Sunnita
MALDIVE Cucina

Leave a Reply