Top

Mescalina Backpacker

MONTE NEBO,  MADABA e MAR MORTO

Anche oggi mi unisco all’escursione del Cliff Hotel.

La mattina andiamo a:

Monte Nebo, è il luogo mitologico e di grande importanza religiosa, dove Mosè, fuggito dall’Egitto, ammirò per la prima volta la Terra Santa.

monte nebo

In cima alla montagna di 817m, dove è possibile ammirare la Palestina, il Mar Morto, Gerico e anche Gerusalemme c’è una Chiesa Francescana, con una basilica, mosaici pregiatissimi e un battistero.

In cima è presente la famosissima scultura “I serpenti di Rame”.

monte nebo giordania

Leggende narrano che Mose fu seppellito qui da Dio in un posto segreto.

Scopro anche che dal 8 al 15 Maggio è in visita Apostolica Papa Benedetto XVI.

Con la macchina andiamo a Madaba, il luogo della Chiesa di San Giorgio, con i suoi celebri e splenditi mosaici.

san giorgio madaba

Chiesa Greco – Ortodossa, costruita 150 anni fa, per caso sopra ad una antica chiesa Bizantina del VI d.c. che hanno portato alla luce i mosaici.

Quelli più famosi, raffigurano la Mappatura della Terra Santa e le vie e le strade per raggiungere Gerusalemme da molte città Medio Orientali.

Il Pomeriggio scendiamo in basso e andiamo a fare il bagno nel leggendario Mar Morto.

Il Mar Morto, che si estende tra Israele e Giordania, su una superficie di 650 km2, per 67 x 18 km, con una profondità di 300 m.

Mar Morto, chiamato anche Astaltide o Mare del Sale, è la depressione più profonda della terra, un fenomeno più unico che raro, in via di scomparsa, con quella particolarità di galleggiare senza nessuno sforzo grazie alla salinità che è 10 volte più elevata di quella degli oceani.

Io non ci credevo, ma è uno spettacolo, leggere il giornale galleggiando, peccato, che poi ho voluto vedere sott’acqua a occhi nudi e sono stato 3 ore senza vederci.

mar morto

Lungo le sue rive ci sono terme, resort, alberghi ma è anche molto sporco.

Torno e me vado in giro ad Amman, senza meta, come al solito, tra il quartiere cristiano, passando per la zona residenziale a villette, fermandomi ogni tanto in qualche pasticceria, che sono considerate le migliori al mondo.

Di ritorno salendo le scale incontro uno dei ragazzi dell’altra sera, mi invita a bere una birra e parliamo un po’ del più e del meno, sono curioso di sapere se è vero che loro sono tutti terroristi e che mettono fin da bambini vengono addestrati per mettere le bombe.

Allora mi racconta una storia, una cazzata per molti, la verità per me.

Mi spiega molte cose…..

MEDIO ORIENTE 16° I Castelli del Deserto - G°14
MEDIO ORIENTE 18° King Hussein Bridge - G°16

post a comment