Top

Nato a Vasto, un piccolo paese in Abruzzo, il suo motto è NON È MAI TROPPO TARDI!!!

Una delle sue passioni più grandi è viaggiare e lo fa in maniera istintiva e compulsiva.

Se decide di partire lo fa senza pensarci troppo anche a costo di mangiare pane e cipolle per un mese e una volta partito pensa già alla prossima destinazione.

Viaggia da solo perché lo fa sentire completamente libero.

Questa settimana è ospite di Radio Orte intervistato da MescalinaBackpacker: Christian Di Giulio autore del travelblog Lonely Travels.

Lonely Travels

Lonely Travels

Christian ci parlerà di se, del suo blog, del suo zaino e dei suoi viaggi.

Ci racconterà di Bologna, degli Stati Uniti, delle Hawaii, di NewYork, della Lapponia e della Norvegia.

Ci dirà perché gli piace perdersi nelle città, ci darà 10 motivi perché viaggiare da soli e come sarà secondo lui il mondo dei viaggi dopo il covid-19.

Ma non solo!!!!

L’intervista di MescalinaBackpacker andrà in onda:cMartedì dalle 17:00 con repliche il Giovedì alle 23:00 e il Venerdì alle 9:00

Se siete nella zona del centro Italia è possibile ascoltarci sia in FM su Radio Orte che sul canale digitale 777.

Ma ovunque vi troviate in Italia, in Europa o nel mondo basta collegarsi su www.radiorte.it

Sul sito e sulla pagina Mixcloud sarà possibile ascoltare tutti i podcast delle puntate.

Potete seguirci anche sulle nostre pagine social facebook, instagram e twitter di MescalinaBackpacker e Radio Orte.

Lonely Travels

LE DOMANDE DI MESCALINABACKPACKER A LONELY TRAVELS

  1. Fatti una breve presentazione a parole tue
  2. Quando e come è nato Lonely Travels, cosa troviamo all’interno a chi è rivolto e cosa significa il nome?
  3. Dopo 29 anni, con molto ritardo, hai deciso di trasferirti nella città dei tuoi sogni adolescenziali, per cercare nuove opportunità lavorative e personali. Bologna. Cosa ci consigli di vedere nella città dai tre soprannomi: LA DOTTA, LA GRASSA, LA ROSSA.
  4. Il tuo motto è NON È MAI TROPPO TARDI!!! Che significato ha per te?
  5. Partiamo con i tuoi viaggi. Da quello che abbiamo capito sei abbastanza “ferrato” e innamorato sugli Stati Uniti, la tua grade passione e dove vai ogni anno visto anche perché è dove tutto è iniziato per quanto riguarda il blog. Perché andare negli Stati Uniti e che itinerari, luoghi e città ci consigli?
  6. Oltre agli Stati Uniti continentali abbiamo visto che sei stato anche HAWAII. Che impressione ti hanno fatto?
  7. Andiamo un po nello specifico, Come organizzare un viaggio low-cost a New York? Consigli e suggerimenti?Lonely Travels

  8. Ci racconti del tuo ultimo viaggio in Lapponia e Norvegia?
  9. Ti piace perderti nelle città che visiti, camminando tutto il giorno fino a non sentire più le gambe e vivendo a pieno la strada con i suoi suoni, colori, odori, cibi e persone. Quale è la città migliore per perdersi?
  10. Tu scrivi “Partire è uno stato mentale” e “Viaggio da solo perché mi fa sentire completamente libero”. Cosa serve e quali sono i 10 motivi per viaggiare da soli?
  11. Domanda di attualità, come sarà secondo te il mondo dei viaggi dopo il Coronavirus?Lonely Travels
  12. L’audience principale del tuo blog sono uomini e donne di tutte le età che vogliono imparare ad organizzare da soli un viaggio seguendo le proprie passioni, all’insegna dell’avventura e spendendo poco. Inoltre cerchi di attirare lettori che sono interessati a diventare viaggiatori e non semplici turisti, dando valore anche a ciò che è meno conosciuto e poco valorizzato con un attenzione particolare al low-cost. Ci dai qualche consiglio pratico?
  13. Zaino, cosa non manca mai all’interno del tuo?

  14. Dove trovarti
  15. Saluti Finali

MescalinaBackpacker intervista Simon Falvo
MescalinaBackpacker intervista Monica Nardella
0

post a comment