Home > Nepal > NEPAL 3° Kathmandu – Pashupatinath e Thamel

NEPAL 3° Kathmandu – Pashupatinath e Thamel

2° giorno a Kathmandu – Pashupatinath e Thamel

Oggi è dedicato alla visita di Kathmandu, volevamo fare una specie di escursione organizzata ma ci hanno chiesto dai 50 ai 35$ solo per la macchina e il conducente.
Quindi, decidiamo di andare a piedi, sostenendoci solo con le informazioni  che possiamo rimediare in giro, visto che mi sono dimenticato anche la guida della Lonely a casa.

Prima tappa, Pashupatinath, il tempio Induista più importante dell’intero Nepal.

 

Dopo aver chiesto una ventina di indicazioni, in tre quarti d’ora a piedi arriviamo, paghiamo il biglietto di 10000r tipo 8€ e entriamo.

L’ area è piena di mucche e famiglie, che come una scampagnata, si riuniscono per pregare il loro parente morto, tutto senza isterismi ma solo con molta lucidità e  pacatezza.

Purtroppo l’entrata al tempio induista non è permesso ai non Induisti, andiamo subito lungo il fiume sacro, il Bagmati, con i suoi Ghat dove avvengono di continuo le cremazioni.

pashpatinath 1

pashpatinath 2

pashpatinath 5

All’inizio Dimitri non credeva che in mezzo al fuoco, su delle piattaforme sopra il fiume, delle legna ci poteva stare una persona morta, quindi ci siamo seduti e dopo cinque minuti è arrivato, trasportato dai parenti su di una barella il cadavere di un morto.

Visto tutto il rituale, con la vestizione, l’avvolgimento in delle coperte particolari con fiori e colori e successivamente il posizionammo sopra alla legna sacra e la sua accensione, è rimasto sotto choc per l’intera giornata.

Siamo rimasti un paio di ore a vedere tutto il rituale in un atmosfera mistica e sovrannaturale.

Visitato tuta l’area, piena di tempietti al cui interno sono presenti sculture falliche della fertilità, raffigurazioni tantriche con scene erotiche Sadhu ed eremiti, ci accorgiamo di aver passato quasi 5 ore.

Così prendiamo un taxi per Durban Square ma quando arriviamo, Dimitri, nell’alto della sua cultura dice che dopo aver visto il Pashpatinath per i prossimi 10 anni il suo cervello non può più assorbire nozioni culturali e storiche e che l’unica cosa che vuole fare e passeggiare senza meta e bere qualche birra.

Passiamo il pomeriggio a passeggio nella zona di Thamel, la zona turistica per eccellenza dei viaggiatori zaino in spalla, il fulcro di ogni cosa e base di partenza di tutti i turisti in Nepal.

Oltre al ricco panorama culinario, si può trovare di tutto: cd, libri, abbigliamento di ogni genere e costo, tappeti, agenzie viaggi, guesthouse, pub, ristoranti e macchine e casino e turisti, procacciatori di clienti, droghe, night, tutto situato in stradine strette e trafficatissime.

Un po’ la sorella di Khaosan Road a Bangkok.

Rimaniamo tutto il pomeriggio e la sera, quasi in trans, entrando e uscendo da negozio in negozio e da pub a pub… tra un birra e l’altra.

thamel

NEPAL 2° Arrivo a Kathmandu
NEPAL 4° Kathmandu cosa vedere e cosa fare
You may also like
NEPAL 18° Ultimo giorno in Nepal – Kathmandu
NEPAL 4° Kathmandu cosa vedere e cosa fare
NEPAL 2° Arrivo a Kathmandu
NEPAL Aeroporto Kathmandu Tribhuvan – KTM

Leave a Reply