Top

Mescalina Backpacker

Islanda cosa vedere

REYKJAVIK COSA VEDERE

Diciamo la verità, Reykjavik non è ne una metropoli ne una città d’arte, non ci sono edifici antichi, ne un attenta pianificazione urbanistica.

Turisticamente non offre molto solo qualche giro a piedi e piacevoli passeggiate sia a piedi che in bicicletta.

1 massimo 2 giorni sono più che sufficienti.

Le case anche se quasi tutte hanno piccoli giardini sono spesso di lamiera o cartongesso.

Reykjavik cosa vedere

Reykjavik cosa vedere

La prima cosa da vedere è assolutamente il CENTRO STORICO, tra l’altro piccolissimo.

Il quartiere della vecchia Reykjavik, cuore della città con musei ed edifici governativi.

Al centro dove c’è un piccolo lago lo “Tjornin”, letteralmente lo stagno, che in inverno diventa pista di pattinaggio.

Qui al centro c’è il parlamento e sulle 2 colline opposte si trovano 2 chiese:

1° Hallgrimskirkja, la più grande e alta d’Islanda, 73 metri, una specie di razzo. Un capolavoro definito stile nazionale basaltico – gotico islandese. Simbolo della città, ha un ascensore ti porta fino alla cima da cui si ha un panorama a 360°. La sua costruzione iniziò nel 1943 e ci vollero 38 anni fino all’inaugurazione nel 1986. E’ visibile da quasi tutta la città, all’interno c’è imponente organo dedicato a Hallgremur Petursson poeta e le 3 campane rappresentano proprio lui la moglie e il figlio.

L’interno della chiesa di Hallgrimskirkja

2° Chiesa Cattolica 

Molto interessante è il CENTRO PEDONALE costituito da 3 vie:

  1. Lakjargata, la parte più centrale, dove ci sono le case più antiche ed è pieno di pub, bar e ristoranti 
  2. Laugavergur Street, la strada dei negozi e dello shopping 
  3. Skolavoroustigur Street, la strada più bella 

E’ qui che ci sono quasi tutti gli ostelli, pub e ristoranti, che se quest’ultimi ce ne sono anche al porto.

Reykjavik è la capitale della vita notturna del nord Europa, di solito i ragazzi escono dopo mezzanotte.

Tra la zona si Laugavegur e Austurstraes ci sono più di 100 tra bar e discoteche.

Pensate che la birra in Islanda era bandita fino al 1989.

ALTRE COSE DA VEDERE A REYKJAVIK 

  • Harpa Concert Hall, un vecchio edificio in vetro situato al porto, le pareti esterne hanno vetrate che fanno giochi di luce artificiali e riflessi di sole
  • Museo Marittimo Viking, il museo della pesca per eccellenza della capitale dove ci sono mostre di pesca allo squalo, quando con il suo olio si illuminavano tutte le strade di Copenaghen
  • Whale Watching, un museo dove si racconta la storia di orche, balene e altri 23 cetacei che vivono nel mare islandese  
  • The Vikings Museum
  • Quartiere Perlan Skjuhlio, appariscente sotto una cupola di vetro si trova un serbatoio d’acqua calda per riscaldare le case, più piccoli musei negozi  e all’ultimo piano un ristorante girevole 
  • Domokirkjan, principale luogo di culto luterano
  • Museo nazionale, aperto nel 1863, sono presenti preziose opere di artisti e oggetti legato alla cultura Islandese
  • Galleria nazionale d’Islanda 
  • Monte Esja, alto 914 metri, domina la città, è possibile farci un interessante trekking 
  • Museo Rejkyavik 871+2, museo archeologico più importante
ISLANDA 27° Reykjavik, la capitale più a nord del mondo
ISLANDA 29° La Laguna Blu - Blue Lagoon Iceland

post a comment