Top

Mescalina Backpacker

REYKJAVIK

Il primo insediamento permanente fu costruito a Reykjavik nel ‘874 da Ingolfur Arnarson ma la città iniziò a svilupparsi e a prendere forma solo nel XVIII° secolo.

Reykjavik non è solo capitale, principale città, cuore politico, culturale ed economico dell’Islanda.

E’ la sede di quasi tutte le università, teatri, musei, biblioteche, istituzioni della nazione ed è la città più occidentale d’Islanda.

La capitale più a nord del mondo, ma anche quella Scandinava più calda con il clima mitigato della corrente del Golfo.

128.000 abitanti, insieme ad altre città forma un area urbana di 206.000 persone, tutta l’Islanda ne conta 320.000.

Reykjavik

La vista dall’alto di Reykjavik

Praticamente due terzi della popolazione vive nella capitale.

Situata a sud ovest dell’isola nel golfo di Faxafloi, un golfo pieno di camini geotermici e fumarole vulcaniche, è bagnata dall’oceano Atlantico in un susseguirsi di piccole baie e penisole.

Proprio il nome Reykjavik letteralmente significa “baia fumosa”, per i fumi geotermali della zona.

Geograficamente è situata in mezzo alla principale faglia dorsale medio Atlantica di cui l’Islanda è l’unico punto emerso.

La chiesa di Hallgrimskirkja

Questo fa si che si verifichino frequenti terremoti di bassa intensità.

Oggi ha un importantissimo ruolo nel settore tecnologico, high tech è in continua crescita culturale, artistica con un costante sviluppo e boom edilizio.

Una città vivace e dinamica, costituita da dolci colline, in un territorio unico. 

il suo nome ha iniziato a circolare in Europa solo nel 1972 quando la città fu la sede tra la finale di scacchi del campionato del mondo da Bobby Fisher e Boris Spasskij e il vertice del’86 tra Reagan e Gorbachov. 

Nel 2000 è stata la città Europea della cultura. 

ISLANDA 26° Promontorio di Dyrholaey
ISLANDA 28° Reykjavik cosa vedere e cosa fare

post a comment