Home > Trentino Alto Adige > SENTIERO DELLA PACE – Trekking sul Monte Brione a Riva del Garda

SENTIERO DELLA PACE – Trekking sul Monte Brione a Riva del Garda

Sentiero della Pace

SENTIERO DELLA PACE

Il Trentino Alto-Adige è una delle patrie del trekking e dei percorsi ciclo turistici e a Riva del Garda ce n’è uno davvero unico: “Il Sentiero della Pace”.

Il “Sentiero della Pace”, chiamato anche “Giro dei Forti del Brione”, non è difficoltoso, si percorre in una mattinata. 

Il Sentiero della Pace

E’ un percorso ad anello e c’è soprattutto da considerare che se vi trovate a Riva del Garda, non occorre prendere la macchina per raggiungere la partenza. 

Anche se ripido in alcuni punti, si può dire che questa è una passeggiata a portata di tutti, pensando sempre che si sta scalando un monte. 

E’ adatto da fare anche con i bambini, almeno per qualche chilometro perché è totalmente messo in sicurezza da scaloni e reti metalliche protettive.

Non mancano neanche dei punti panoramici completi di panche e cartelli esplicativi.

Qualche coordinata. 

La partenza è dal Porto di San Niccolò (Riva del Garda TN, viale Rovereto n°140, presso Porto S. Nicolò); c’è anche un ampio parcheggio se siete in macchina. 

Riconoscete la strada se seguite il percorso che porta a un fortino che si scorge, posizionato proprio sopra la galleria che divide Torbole da Riva del Garda. 

L’inizio del “Sentiero della Pace”

Seguendo la strada della pista ciclo pedonabile che è parallela a questo percorso, si arriva alle scale dove ha inizio il nostro percorso pedonale. 

Con circa 30 minuti di cammino si raggiunge il Forte Garda (Visitabile dalle 10 alle 17
Tutti i weekend dal 17.6 al 14.10 venerdì, sabato e domenica). 

Il Forte Garda

Questo uno dei tanti Forti di difesa che si possono trovare in questo percorso, costruiti durante la Prima Guerra Mondiale.

Interamente costruito in cemento, l’organizzazione turistica trentina vi consente di entrare anche con i cani (Scelta consapevole e permissiva insieme, visto che ce ne sono tanti lungo la via del percorso, sappiate che potete portarlo). 

L’interno del Fortino

Se state ragionando sull’entrare oppure no: entrate. 

L’atmosfera è veramente unica. 

Perdersi nei cunicoli scenario della prima guerra mondiale è emozionante e insieme fa pensare. Cosa ancora più bella, nel forte vengono allestite delle mostre temporanee organizzate dal MAG. 

Il percorso è sterrato e sono presenti numerosi gradoni. 

Gli scorci che danno su Torbole sono notevoli, l’ora (il vento tipico del lago di Garda che si alza verso le 11:00 di mattina) riuscite a prenderla in pieno dall’alto di questo monte, salendo fino a 360 metri s.l.m. quando si arriva sulla cima del Monte Brione. 

La vista dal Forte Garda

Quando scorgerete il lago dai cespugli, tipici della vegetazione mediterranea anche se ci troviamo in montagna, sappiate di trovarvi proprio sulla punta più a Nord del Lago di Garda, da dove potrete ammirare tutta la sua maestosità. 

E’ lì che capisci perché sul in queste zone crescono Cedri, Ulivi, Arance e Limoni…praticamente è un piccolo mare. 

Leave a Reply