Top

Tirana: è arrivata la tua ora

Tirana è la capitale dell’Albania, suo centro politico, economico, culturale, religioso, istituzionale e universitario.

900.000 abitanti, attraversata dal fiume Ishem, è situata al centro della nazione, in una valle circondata da alte montagne, laghi e riserve naturalistiche.

Sede di numerosi siti culturali, storici e sportivi, vi si trovano 8 biblioteche pubbliche, 5 musei e 56 monumenti culturali. 

Ha una popolazione al 65% islamica sunnita, al 22% atea e cristiana all’11%.

La città più grande e sviluppata dell’Albania e una delle più estese d’Europa.

Una città non vecchissima che risale solo al periodo Bizantino e che fino alla 2° G.M. in cui era il centro della resistenza, era un piccolo centro.

E’ Hoxha che ne fece il centro della Repubblica popolare socialista Albanese.

Per decenni però ha avuto la fama di una delle peggiori città – capitali d’Europa. 

Tirana

Tirana

Ma dopo decenni di dittatura stalinista, decenni grigi e tristi dove regnavano caos e criminalità arrivando al collasso completo nel ’92, oggi tante cose sono state stravolte e tante stanno per cambiare in maniera radicale.

E’ vero che caos e criminalità sono ancora ben radicati.

Cosi come un inquinamento quasi “cinese” dovuto alle macchine fuori normative Europea, alle ancora tantissime costruzioni abusive, molte demolite e ad un insufficiente disponibilità di servizi pubblici, statali ma anche privati cosi come ad infrastrutture fatiscenti.

Una rinascita dopo il 2000 con l’allora sindaco, oggi premier della nazione, Rama.

Tirana

Tirana – Un sabato nella piazza principale

Rama mise sottosopra la città, rivoluzionandola completamente, soprattutto dal punto di vista estetico.

Sostituii i vecchi edifici grigi di epoca comunista, con una ricostruzione massiccia degli edifici religiosi e storici.

Oggi ci sono numerose aeree verdi, parchi, progetti green, una città cosmopolita, con una vivacità culturale evidente.

Una sorpresa continua, dove si respira aria di cambiamento.

Alcuni dei palazzi residenziali di Tirana

Alcuni dei palazzi residenziali di Tirana

Una città che non ti aspetti molto piacevole da girare a piedi ma soprattutto per me molto interessante da viverci.

Una metropoli colorata, rinata, nuova, più popolata, con una zona centrale piccola che si vede in una giornata.

Spesso pulita e a tratti ordinata.

E’ sotto gli occhi di tutti che Tirana sta cambiando giorno dopo giorno.

Si sta evolvendo e timidamente sta cercando di farsi strada tra le destinazioni turistiche del momento.

E come dicono molti dei maggiori esperti: finalmente è arrivata l’ora di Tirana.

Meta imperdibile in un viaggio nei Balcani.

Una città turisticamente parlando adatta e ideale per bambini e famiglie.

Dove i giovani sono pieni di cose da fare ed hanno voglia di cultura, di arte, di divertimento, di magiare e bere bene.

Bunker trasformati in musei, gallerie d’arte contemporanea, locali all’avanguardia e ristoranti con ottima cucina a prezzi contenuti. 

Una capitale affascinante, piena di sorprese che sta esplodendo turisticamente.

Impossibile non rimanere colpiti e affascinati da quest’aria di cambiamento.

Tirana rappresenta il futuro dei viaggi backpacker – zaino in spalla non solo europei ma per noi mondiali.

E ricordatevi che si trova ad 1 ora dall’Italia.

ALBANIA 1° Diario e racconto del primo giorno a Tirana - G°1
TIRANA - Piazza Scanderbeg, il luogo simbolo di una nazione
0

post a comment