Home > viaggiare con gli animali > TRIPDOGGY – Viaggi e Vacanze Pet-Friendly

TRIPDOGGY – Viaggi e Vacanze Pet-Friendly

TRIPDOGGY

TripDoggy.com, libertà di viaggiare insieme

TripDoggy è una piattaforma lanciata ad Ottobre 2015 che facilita l’organizzazione di viaggi e vacanze pet-friendly attraverso l’aggregazione di strutture ricettive e lo sviluppo di prodotti turistici rivolti a chi viaggia con animali domestici.

Nasce in risposta all’evoluzione che la società ha avviato negli ultimi anni, in cui i pets hanno assunto un ruolo sempre più importante all’interno delle famiglie così come al fianco di persone single.

IL TEAM

Domenico Sarleti, Founder

tripdoggy-vacanzeEsperto in comunicazione, web e turismo esperienziale.

Oltre ad aver fondato TripDoggy di cui cura sviluppo ed organizzazione è Communication Manager per EDEN Network, progetto europeo volto alla promozione delle piccole destinazioni d’eccellenza in Europa. Ha esperienza inoltre in Destination Management.

Patrizia Pappalardo, Project Manager

Specializzata nel settore del turismo rivolto a persone con bisogni speciali. Oltre che di turismo si occupa di tematiche ambientali, processi partecipativi e facilitazione.

In TripDoggy mette a disposizione la sua importante esperienza nella definizione delle strategie e nello sviluppo della community.

Perché il pet-travel? Qualche numero…

Diverse ricerche relative al mercato pet mostrano come sia un settore in forte crescita evidenziando negli ultimi anni un costante aumento in termini di fatturato: +2,4% nel 2014, +1,9% nel 2013, +2,4% nel 2012 (dati Italia), con una spesa nell’ultimo anno di 1.830 milioni di euro per i soli prodotti alimentari e con una crescita del 24,6% per accessori (igiene, giochi, spese, vacanze, ecc.)

Il viaggiatore cosiddetto “a 4 zampe” tende per il 74% ad organizzare la vacanza in autonomia ed il 65% cerca informazioni su internet. Siamo quindi di fronte ad un utente di nuova generazione.

In Italia sono presenti 7 milioni di proprietari (2015), mentre in Europa è possibile contarne fino a 63 milioni.

Un dato interessante riguarda quante di queste persone viaggia con il proprio pet: in Italia nel 2015 il 49% ha infatti portato con sé il proprio cane durante le vacanze, dato perfettamente in linea con Europa e US che evidenziano un 50% di viaggiatori a 4 zampe nel 2015 sul totale degli owners.

Questi dati evidenziano il forte mutamento a livello societario nell’importanza che viene oggi attribuita alla figura del pet al fianco delle persone, le quali non sono disposte a privarsi della compagnia di quello che è a tutti gli effetti un membro della famiglia.

tripdoggy-viaggi

Quale è la risposta del mercato?

Non siamo gli unici in questo settore che sta ovviamente riscuotendo sempre più attenzione in funzione dei numeri del mercato pet.

Ci sono competitor di vecchia data con un approccio più tradizionale, come marketplace, e nuovi competitor che si stanno avvicinando sempre più verso il dog-travel.

Ovviamente ci sono anche dei competitor indiretti, che non si occupano quindi di dog-travel ma anzi di fornire un servizio che permetta agli utenti di viaggiare affidando il proprio cane a cosiddetti pet-sitter.

La nostra convinzione, che poi si basa su dati concreti, è invece che i proprietari di animali domestici, ed in particolar modo di cani, oggi vogliano poter viaggiare con lui, senza doversene separare.

Inoltre siamo già al punto in cui anche la sola ammissione degli animali non basta. L’utente di TripDoggy ha bisogno anche di servizi dedicati, dai più semplici ai più complessi.

tripdoggy-logo

Cosa facciamo?

TripDoggy aggrega strutture e servizi rivolti a persone che viaggiano in compagnia del proprio pet e sviluppa esperienze di viaggio attivo sotto la forma del pacchetto turistico.

Le nostre attività possono essere sintetizzate:

  • Marketplace di strutture ricettive pet-friendly;
  • Sviluppo e promozione di prodotti turistici pet-friendly (tours e eventi);
  • Consulenza rivolta alle strutture ricettive volte a implementare una strategia d’accoglienza rivolta agli owners di pets;
  • Sviluppo di eventi pet-friendly in collaborazione con istituzioni, enti ed amministrazioni volti alla promozione turistica e sociale del territorio.

La forza del nostro progetto risiede innanzitutto nell’eterogeneità e nell’esperienza del nostro team composto da professionisti del settore travel e cinofilo.

Questo background permette lo sviluppo di prodotti che siano una vera risposta al cliente finale e che può essere una preziosa risorsa per i nostri partner interessati al target specifico.

Inoltre siamo una realtà giovane ed innovativa che sta sviluppando una community sempre più numerosa intorno al brand TripDoggy.

Perché siamo innovativi?

L’innovazione data da TripDoggy risiede proprio nella modalità in cui viene considerata l’esperienza turistica in sé, ovvero una vacanza attiva in cui il cliente cerca risposte e servizi specifici di cui il soggiorno è solo una componente.

Questo approccio ci ha permesso di lanciare dei prodotti fino a questo momento promossi in modo semplificato e che di fatto hanno rappresentato quel plus attorno al quale la nostra community si è costruita e sta crescendo giorno per giorno.

Il settore del Pet-travel è indubbiamente uno dei più interessanti in funzione dei numeri di mercato che lo interessano sia a livello quantitativo che in termini di margini di spesa.

Riteniamo che questo particolare momento sia quello più adatto per dare una risposta al bisogno di un segmento di consumatori sempre più ampio.

Il nostro futuro…

Il 2017 sarà un anno fondamentale per TripDoggy in quanto abbiamo il duplice obiettivo di diventare leader di settore in Italia per il dog-travel oltre che lanciare il progetto anche in Europa attraverso una strategia che ci permetterà di esportare il nostro modello validato nel nostro Paese.

In particolare nei primi mesi del 2017 lanceremo la nuova piattaforma caratterizzata dal direct booking, attraverso la quale gli utenti potranno procedere alla prenotazione diretta in tutta comodità e semplicità.
Infine un ulteriore obiettivo, ma non meno importante, è il rafforzamento della nostra community in termini numerici e di engagement.

Contatti e link:

  • Instagram: https://www.instagram.com/tripdoggy/
  • Google Plus: https://plus.google.com/+Tripdoggy
  • Twitter: https://twitter.com/TripDoggy_
  • Facebook: https://www.facebook.com/tripdoggy/
  • Email: domenico.sarleti@tripdoggy.com – info@tripdoggy.com
  • Sito web: www.tripdoggy.com
  • Commerciale: join@tripdoggy.com
  • Supporto: support@tripdoggy.com
  • Informazioni: info@tripdoggy.com
  • Founder & CEO: domenico.sarleti@tripdoggy.com
TRIPDOGGY Storia e come è nato il sito Pet-Friendly
You may also like
TRIPDOGGY Storia e come è nato il sito Pet-Friendly

Leave a Reply