Home > Uzbekistan informazioni > UZBEKISTAN Cucina – Cosa si mangia in Uzbekistan

UZBEKISTAN Cucina – Cosa si mangia in Uzbekistan

UZBEKISTAN CUCINA

cucina uzbeka

Uzbekistan cucina

La cucina Uzbeka, hai dei sapori e delle ricette, molto poco tipici del mondo Asiatico ma molto più vicini al mondo Russo sopratutto dell’est Europa.

Un connubio tra l’antica Grecia, la cucina mediterranea, persiana, araba, indiana, cinese e mediorientale, con dei gusti nemmeno troppo lontani da quelli che i nostri palati sono abituati a gustare e a mangiare.

Come ben sapete ogni volta che facciamo un viaggio, una delle cose che più ci piace fare e immergerci e perderci nella cucina del posti e alla fine in Uzbekistan la cucina è stata una sorpresa continua, che ci ha colpito giorno dopo giorno.

Non siamo mai rimasti delusi, qualunque posto siamo andati e la cosa bella che ha differenza di altre nazioni qui c’è una buona varietà e scelta che non ci ha per niente stomacato.

Formaggi Uzbeki

Formaggi Uzbeki

Si mangia quello che la natura e il tempo mettono a disposizione, con un infinita scelta di frutta, marmellate, legumi ma soprattutto verdure di ogni genere.

L’Uzbekistan è il paese per eccellenza dei melograni e delle noci, ma anche delle carote gialle, mele cotogne, pomodori dolci e ravanelli verdi.

Siamo nel paese simbolo delle via della seta, la vie delle spezie, ai bazar se ne trovano di tutti i tipi, qualità, sempre fresche e locali ma i piatti non sono eccessivamente speziati e piccanti.

Una cosa che mi ha molto colpito è che abbiamo mangiato sempre carne, ottima, di ogni tipo e cucinata in tutti i modi e varianti: carne di manzo, pecora, agnello, montone, cavallo, pollo e anche se è un paese islamico di maiale.

La carne è cucinata in tutte le sue forme, come il Kebab, sulla brace ma sopratutto bollito.

Il kebab o shashlyk viene cucinato come spiedino sia con sola carne che in u mix tra carne tritata, lardo e cipolla.

UZBEKISTAN CUCINA – Piatti principali

  • Il Plov

    Il Plov

    Il piatto tipico e nazionale per eccellenza è senza dubbio il PLOV chiamato anche palov o pilaff. In linea di massima è composta da riso con carne fritta bollita, cipolle, carote, uva passa, mele cotogne e piselli. Il bello è che non solo ogni regione ha la sua ricetta ma ogni famiglia la cucina a modo suo. Uno dei vanti nazionali è che durante le feste si cucinano 100 kg di pilaf per più di 1000 persone, tutti insieme dentro ad un grosso pentolone, una tradizione che va avanti per secoli sopratutto durante i matrimoni.

  • Brodi, il piatto che ci ha fatto impazzire, ne abbiamo mangiati e bevuti tutti i giorni, io poi sono un amante in Italia e vi devo dire che anche qui sono ottimi, delicati e saporiti, con verdure e pezzi di bollito sempre molto morbidi
  • Samsa in 3 varianti diverse

    Samsa in 3 varianti diverse

    Samsa, è un altro piatto che si trova ovunque, dai ristoranti, ai chioschi sulla strada fino ai venditori ambulanti. Ce ne sono decine e decine di variati, quella base è un fagottino di pasta sfoglia ripiena di carne spesso bollita, cipolle e verdure

  • Nan, il pane, ogni regione ne fa uno diverso, sempre buono
  • Lagman, zuppa-brodo con tagliolini tipo noodle e verdure
  • Manty, ravioloni cinesi cotti al vapore
  • Formaggi, molto utilizzati, sopratutto quelli freschi e non stagionati come il Katyk, yogurt con latte acido e lo suzma, una specie di cottage cheese
  • Riso, utilizzato ma non tanto, qui si usa il pane.

UZBEKISTAN CUCINA – Bevande

Ovviamente la bevanda nazionale è il te, in 8 giorni abbiamo bevuto 2 birre, 1 bottiglie d’acqua e ettolitri di te al giorno, sia verde che nero, sempre servito in delle teiere di coccio.

La birra non è difficile da rimediare, cosi come il vino anche locale, vodka e liquori.

UZBEKISTAN Storia Oggi - Storia contemporanea dell'Uzbekistan
UZBEKISTAN Bukhara ristoranti - Dove mangiare a Bukhara

Leave a Reply