Top

MescalinaBackpacker intervista “Viaggiatore non per caso”

  • NOME: FAUSTO LUCIANO PELLINO in arte Falupe
  • PAGINA FACEBOOK E INSTAGRAM: Viaggiatore non per caso – travel blog
  • SITO WEB: https://www.viaggiatorenonpercaso.com/

Viaggiatore non per caso

Fausto Luciano Pellino, in arte Falupe, classe 1969.

Nato ad Aosta da genitori Campani, vissuto in provincia di Livorno, tornato ad Aosta, sposato in Calabria, vive a Roma. 

Praticamente si sente Italico!

Sin da piccolo non vedeva l’ora di partire con i suoi genitori in camper alla scoperta del Bel Paese. 

A quei tempi avere un camper era come andare sulla luna.

Sognava di fare il camionista, immaginava di viaggiare per tutta l’Europa alla scoperta di luoghi e popoli lontani, in un’epoca nella quale non si comprendeva ancora il significato di globalizzazione.

Il momento topico è arrivato all’età di 18 anni con il suo primo e vero viaggio durato un mese con la formula interrail visitando alcune città europee in treno: Parigi, Lussemburgo, Bruxelles, Bruges, Amsterdam, Monaco di Baviera, Vienna e Basilea.

Ma la voglia di viaggiare di Falupe aumentava sempre più ed è così che sono nati gli interessi per il motociclismo e la subacquea, sfociati in vere e proprie passioni pochi anni dopo.

Iniziando a lavorare i sogni si sono trasformati piano, piano in realtà e con il “ritrovamento” di una compagna ideale si è rafforzata sempre più la “dipendenza dal viaggio”, una vera droga che sballa.

Viaggiatore non per caso

Viaggiatore non per caso

Anno dopo anno è stato un susseguirsi di viaggi in paesi extraeuropei, non disdegnando però luoghi più vicini a noi del Vecchio Continente e dell’italica penisola.

L’amore per i cani lo ha spinto a trasformare la El Andador (è il nome della Harley Davidson Street Glide) in un fantastico sidecar con il quale partire alla volta di nuove avventure in compagnia della sua Luna.

La mania, ossessione dice lui, per l’ordine lo ha infine spinto a creare il blog viaggiatorenonpercaso.com dove raccogliere e condividere impressioni, foto e filmati delle sue avventure.

Viaggiatore non per caso

Viaggiatore non per caso

L’intervista di MescalinaBackpacker andrà in onda:

Martedì dalle 17:00 con repliche il Giovedì alle 23:00 e il Venerdì alle 9:00

E’ possibile ascoltarci sia in FM su Radio Orte alla frequenza 98.900 se siete nella zona del centro Italia cosi come sul canale digitale 777.

Ma ovunque vi troviate in Italia, in Europa e nel mondo basta collegato su www.radiorte.it dove sarà possibile anche ascoltare tutti i podcast delle puntata. 

Potete seguirci anche su tutte le nostre pagine social sia di MescalinaBackpacker che di Radio Orte: facebook, instagram, twitter e mixcloud.

Viaggiatore non per caso

Viaggiatore non per caso

LE DOMANDE DI MESCALINABACKPACKER A “VIAGGIATORE NON PER CASO”

  1. Prima domanda, chi sei, presentati.
  2. Quasi tutti dei travel blogger dei nostri giorni che troviamo su face-instagram e sul web hanno di media tra i 20 e i 40 anni, quasi tutti hanno sempre viaggiato almeno con lonely planet a colori, con google, hostelworld, facebook, tripadvisor. Io nei miei primi viaggi agli inizi del 2000 ho avuto la “fortuna” di non avere tutte queste comodità e di aver fatto dei viaggi come oggi non è più pensabile fare. E nel 1987, quindici anni prima come era viaggiare, come si faceva, raccontaci, spiegaci, queste esperienze che sembrano lontane quasi secoli.
  3. Iniziamo a scoprire in senso cronologico la tua vita. Da piccolo viaggiavi in camper, che ricordi hai?
  4. Poi a 18 anni Interrail per l’Europa: Parigi, Lussemburgo, Brussels, Bruges, Amsterdam, Monaco, Vienna, Basilea. Un viaggio che a quel tempo era per quasi tutti un miraggio, un qualcosa di sconosciuto e irrealizzabile. Ora la domanda che vogliamo farti: ma ad Amsterdam già c’erano i coffe shop e le signorine dietro le vetrine?
  5. Ci racconti questo viaggio più in dettaglio?
  6. Poi sei cresciuto e i tuoi interessi passioni principali sono il motociclismo e il mondo subacqueo. Ci consigli i posti migliori in Italia e al mondo secondo te per fare le immersioni e per lo snorkeling?
  7. La tua seconda passione è il tuo amore per i cani, hai trasformato la tua Harley in una sidecar per Luna il tuo cane. Anche noi abbiamo 2 cani che sono come 2 figli, Quando abbiamo letto questa cosa ci siamo innamorati di te, ce la costruiresti pure a noi?
  8. Tu hai viaggiato per tutti i 5 continenti, troppo lungo parlare dei tuoi viaggi,  ma almeno di 1 vogliamo sapere tutto. Ovvero del viaggio che hai fatto in Papua Nuova Guinea, difficile trovare persone che ci sono andate.

  9. Nasci ad Aosta, da genitori Campani, hai vissuto a Livorno, sei tornato a Aosta, ti sei sposato in Calabria, oggi vive a Roma e ti senti e ti definisci  Italico. Chi dice backpacker pensa spesso a mete lontane, esotiche e avventurose, ma si può essere backpacker anche esplorando casa nostra, l’Italia?
  10. Cosa è per te la dipendenza del viaggio che tu definisci una vera droga da sballo? 
  11. Quale è stato il tuo viaggio del cuore? Quale è il tuo viaggio dei sogni? C’è un viaggio tra i tanti che ti ha cambiato la vita e consiglieresti al tuo pubblico? 
  12. Dove è possibile trovarti?
  13. Dalla tua esperienza ci consigli qualche film da vedere e libro da leggere?
  14. Saluti Finali
MescalinaBackpacker intervista Marco Adriani - Menevojoanna
MescalinaBackpacker intervista Federica Xotti - Travelliamo
0

Comments:

  • Dicembre 1, 2019

    Non vedo l’ora di essere ospite di Radio Orte. Non strapazzatemi troppo con le domande, un po’ di rispetto per l’età 🙂

    reply...

post a comment