Top

Mescalina Backpacker

NEW DELHI

Arriviamo a Delhi e con il taxi andiamo all’Hotel Vivek che avevo prenotano on line prima di partire.

Siamo proprio nel centro del quartire di Paharganj sulla via del Main Bazar, una di quelle vie dove è possibile trovare e comprare di tutto e quando dico tutto intendo senza troppa ipocrisia veramente di tutto.

Qui e’ possibile vedere con i propri occhi ciò che si e’ sempre visto in tv, il posto dove ogni dieci metri ci sono duecento persone che ti avvicinano e ti chiedono se ti serve un loro aiuto.

Siamo nel quartiere Backpacker, dove ci sono gli hotel economici, punto nevralgico sia per la metropolitana che per la stazione ferroviaria.

Delhi

Delhi

Tranne l’albergo, non avevamo prenotato niente ma avevamo deciso di fare per i primi giorni il giro Varanasi-Khajuraho-Agra-Jaipur tutto in treno, andiamo subito all’ufficio turistico della stazione ferroviaria vicina al quartiere per prenotare i biglietti.

Purtroppo il terno per Varanasi per i prossimi giorni è sempre pieno ma per gli tragitti è possibile prenotare il biglietto.

Torniamo subito all’Hotel Vivek dove al primo piano c’e’ un agenzia viaggi in cui facciamo un biglietto aero Delhi – Varanasi, soluzione molto più veloce che ci fa risparmiare 1 giorni di viaggio e relativamente economica, il biglietto ci è costato solo 50€.

Torniamo alla stazione e facciamo i biglietti ferroviari da Varanasi a Khajuraho, da Khajuraho a Agra e da Agra fino a Jaipur.

Passiamo la sera e tutto il giorno dopo camminando senza meta per la città di Delhi, prendendo un paio di volte la metro, qualche bus, andiamo alla città vecchia e visitiamo qualche bazar.

Rimaniamo in silenzio tutto il giorno nell’impatto, con questo mondo fuori dal mondo, per noi così strano e metafisico, mille e più volte visto nei film e letto nei libri, che ora abbiamo proprio sotto di noi e che ci piace subito.

INDIA 1° Partenza per il viaggio in India Zaino in spalla
INDIA 3° Varanasi e visita notturna della cremazione sul Gange - G°3

post a comment