Home > Filippine - HongKong - Macao racconto > HONG KONG 24° Kowloon – Cuore e quartiere backpacker della città

HONG KONG 24° Kowloon – Cuore e quartiere backpacker della città

Kowloon

KOWLOON

Hong Kong è divisa in grandi quartieri, di cui i più turistici e importanti sono l’Isola di Hong Kong e Koowloon che si trovano uno di fronte all’altro e sono separati dal mare.

Kowloon è un’area urbana delimitata dallo stretto di Lei Yue Mun ad est, dal complesso residenziale di Mei Foo Sun Chuen e da Stonecutters Island ad ovest, dai picchi di Tate’s Cairn e Lion Rock a nord e dal porto di Victoria Harbour a sud.

Ha una superficie di 47 km², una popolazione superiore ai 2 milioni di persone con una densità di 43.033 per km².

Il nome proviene dai “nove draghi” rappresentati dagli otto picchi montuosi che circondano la zona e dal nono che è lo stesso Imperatore Bing.

L’arteria principale di Kowloon è Nathan Road, che va in direzione sud-nord da Tsim Sha Tsui a Sham Shui Po. 

Da entrambi i lati ci sono grattacieli, palazzotti infiniti in cui ognuno è una piccola città, negozi di ogni tipo, centri commerciali e ristoranti.

Nathan Road inizia nella parte meridionale di Kowloon all’incrocio con Salisbury Road, pochi metri a nord di Victoria Harbour e termina all’incrocio con Boundary Street a nord. 

La lunghezza totale è di circa 3,6 chilometri.

Nel 1860 fu la prima strada costruita a Kowloon e originariamente era chiamata Robinson Road.

I tre quartieri più famosi di Kowloon sono: 

1) MONG KOK

Quartiere situato nel distretto di KoowLoon West i cui primi insegnamenti risalgono al 265 d.C..

All’interno c’è un mix di vecchi e nuovi edifici a più piani, negozi, ristoranti, unità residenziali e commerciali, catene di fast-food e locali notturni. 

Per il Guinness World record è il quartiere più trafficato al mondo con una densità di popolazione di 130.000 abitanti per chilometro quadrato.

Molti sono gli aggettivi per descriverlo, in un mix tra moderno e antico, tra occidente e oriente che al primo impatto disorienta il turista.

Qua troviamo bancarelle, immensi centri commerciali, piccoli negozi al dettaglio, mercati al chiuso e all’aperto.

In una delle zone migliori per lo shopping, con i mercati più caratteristici della città, che non si trovano più in nessun altra parte.

2) TSIM SHA TSUI è una zona rinomata per lo shopping e la vita notturna. 

La Tsim Sha Tsui Promenade, sul Victoria Harbour, è la meta più visitata e popolare da cui si ammira il migliore skyline della città.

Anzi lo skyline che si vede da qui è considerato il migliore al mondo.

Lo SkyLine che si ha da Kowloon

3) TEMPLE STREET

Tappa obbligata della visita di Hong Kong, un set cinematografico a cielo aperto.

Di sicuro non potete perdervi il suggestivo Mercato notturno di TEMPLE Street, situato tra Jordan e Yan Ma Tai.

Temple Street

Si può acquistare merci di ogni tipo, sopratutto di moda maschile e ancora di più usate, ma anche abbigliamento, antiquariato, elettronica, bigiotteria, gastronomia, orologi, jeans, occhiali, scarpe, quadri.

Apre dopo le 14, aha il picco verso il tramonto e chiude verso mezzanotte.

E’ qui che è possibile trovare i vecchi rimedi utilizzati dalla medicina tradizionale cinese, ma anche cartomanti, veggenti, cantanti e artisti.

Per i banchetti di cibo e lo strett food c’è solo l’imbarazzo della scelta.

HONG KONG 23° Da Manila a Hong Kong e arrivo a Kowloon - G°9
HONG KONG 25° Racconto del primo giorno a Hong Kong - G°9

Leave a Reply