Home > Marocco Racconto > MAROCCO 8° Marrakech cosa vedere e cosa fare

MAROCCO 8° Marrakech cosa vedere e cosa fare

MARRAKECH COSA VEDERE

Marrakech cosa vedere - Piazza Jamaa el Fna

Marrakech cosa vedere – Piazza Jamaa el Fna

Al contrario della sua fama che ne fanno la città più turistica del Marocco e del Nord Africa, Marrakech non ha grandi e importanti meraviglie e monumenti architettonici.

Altri posti in Marocco, in Egitto ed in Medio Oriente sono senza dubbio più ricchi di palazzi, di moschee e di luoghi storici e archeologici.

Marrakech è una città piacevole dove si può camminare e girare senza meta e senza problemi ed è piena dei tradizionali hotel chiamati “dimore di charme”, café e barsdove si beve tutto il giorno li te alla menta e si fuma il narghilè e di ristoranti dove vi innamorerete della cucina Marocchina.

La città, come tutte in Marocco, si divide in 2 parti ben distinte, 2 mondi lontani anni luce:

  • La Medina, la città vecchia, la parte Araba, molto estesa e trafficata, in una location esotica ed ancora abbastanza autentica
  • La Villa Nouvelle, la città nuova, che a sua volta si divide in Gueliz, il più importante e dove ci sono le attività lavorative e Hivernage

MARRAKECH COSA VEDERE

  • Piazza Jamaa el Fna, la Piazza degli Impiccati, una delle piazze più caratteristiche al mondo e la più frequentata dell’Africa. Luogo di ritrovo di incantatori di serpenti, venditori di cammelli, musicisti, prestigiatori, predicatori; street art allo stato puro. La mattina e il pomeriggio c’è una specie di mercato all’aperto in cui si vende di tutto, compresi i cammelli. Ma appena fa buio, tutti spariscono e come per magia in pochi minuti diventa il mercato Street Food più figo al mondo, dove si può mangiare qualsiasi cosa.
Incantatori di serpenti sulla Piazza Jamaa el Fna

Incantatori di serpenti sulla Piazza Jamaa el Fna

Intorno alla Piazza si sviluppa sia tutta la Medina ma anche tutta la città che ne è il cuore pulsante.

A nord della Piazza c’è il:

  • Souk, il mercato più affascinante, turistico, visitato e affasciante del Marocco, dell’Africa e del Medio Oriente e da quello che ho visto di tutto il mondo Arabo, nemmeno quelli di Damasco o Teheran ci si avvicinano minimamente. Il più grande mercato tradizionale Berbero al mondo, con 18 Suk diversi tutti insieme, intaramente coperto, in cui in ogni souk si vende una cosa diversa: tappeti, tessuti, pelli, farmacie, spezie, profumi, gioielli, frutta, verdure, carni, pesci, metalli, bigiotteria, cuoio. I più importati sono: El Kbir (cuoio), Fagharina, (gioielli), Cherratine, (cuoio a mano), Zrabia, (tessuti a mano).

A Est c’è la:

  • Qasba, la fortezza e la cittadella fortificata da dove partono le mura fortificate che girano tutto intorno alla Medina, sono lunghe 12km, alte 8 metri e di color rosa.

A Sud-Ovest:

  • Moschea Al-Kutu Biyya, 1195, uno degli esempi più belli dell’architettura Islamica. Chiamata anche la moschea dei Librai, costruita nel XII° secolo, con un minareto alto 70 metri, decorazioni, fregi e dipinti
  • Quartiere Ebraico di Mellah

A Ovest:

Madressa Ben Youssef

Madressa Ben Youssef

  • Dar Al Makhazen, il Palazzo Reale
  • Tombe Sadiane

La Medina arriva fino alla Moschea di Ben Youssef, che ha da parte la Medersa, una Madras dove nel XV° secolo si studiava e si imparava il Corano e alla Porta Bab Aguenan XII, la “porta” dell’ariete senza corna e senza voce, di color rosso arena e turchese, sull’arcata ci sono o versi del Corano con pietre provenienti dall’Andalusia

Giardini Majorelle

Giardini Majorelle

Nella città ci sono anche molti Musei ma sopratutto Parchi e Giardini di cui i più famosi sono quel dii Majorelle, Menara e Agdol.

 

Marrakech è un oasi in prima del grande deserto del Sahara, in una regione quasi desertica, un oasi rigogliosa di vegetazione, acqua e verde,

Per le foto si ringrazia Emanuele Margiotti e Gabriele Bernardini.

MAROCCO 7° Marrakech Storia delle Città Rosa
MAROCCO 9° Da Marrakech a Azilal in bus - G°9
You may also like
MAROCCO 12° Notte a Marrakesh prima di partire per il deserto – G°15
MAROCCO 6° Marrakech racconto dei 4 giorni – G°5,6,7,8

Leave a Reply