Home > Cile Informazioni > CILE Augusto Pinochet – Un massone amante dell’impero Romano

CILE Augusto Pinochet – Un massone amante dell’impero Romano

PINOCHET

“Un patriotta che diede al Cile un futuro e un economia più sicura”

Augusto José Ramón Pinochet Ugarte, nasce il 25 Novembre 1915 a Valparaiso.

Generale di destra diventa ben presto un oligarca assoluto, un Massone amante dell’impero Romano.

Appoggiato segretamente da Nixon e dalla CIA rimane in carica dal 1973 al 1990.

Morto-Assassinato Allende è lui, con la sua pseudo-democrazia, liquidando il tutto per la “riconciliazione nazionale” a portare nel bene e nel male il Cile ad essere uno dei paesi più moderni e sviluppati al mondo.

Per molti fu lui il vero miracolo Cileno, per altri invece il suo periodo fu il più brutto del Sud America.

Più di 30.000 persone del partito di Allende, intellettuali, operai e studenti coinvolti in assassini, sparizioni, torture, esili, stragi, più di 3.500 morti accertati, una barbara cancellazione e frantumazione di tutta la sua opposizione ,come pochi altri hanno fatto nella storia mondiale, sciogliendo tutti i partiti destra e sinistra, bandendo tutti i sindacati e gli scioperi.

Un dittatore Ferreo che diceva:

“Il mio compito è di fare del Cile una nazione di imprenditori e non di proletari”

A capo della “sua visione” mise subito i famosi “Chicago Boys”, giovani economisti Cileni, istruiti nelle università di Chicago fortemente influenzati da Nixon e dalla CIA.

Inizia subito un radicale cambiamento sociale ed economico:

  • Politica liberista ma soprattutto anticomunista
  • Privatizzazioni di massa
  • Taglio spesa pubblica, specialmente quella sanitaria e distruzione
  • Fa ritornare i grossi investimenti esteri Occidentali
  • Dimezza il debito pubblico
  • Riceve finanziamenti illimitati dagli USA
  • Aumento del PIL
  • Più ricchezza ma anche più povertà
  • Prosperità economica e delle libere imprese
  • Aumento esportazione materie prime e del rame
  • Piccole imprese vanno in bancarotta
  • Più spese militari
  • Maggiore debito estero

Pinochet e il Cile divennero la base Americana dell’Operazione CONDOR contro gli esponenti del pensiero Comunista in Argentina, Bolivia, Brasile, Paraguay, Uruguay.

cile storia oggiAnche se alle Nazioni Unite esprimevano opposizione al governo di Pinochet, Nixon e la CIA non solo lo finanziavano ma me decidevano anche i programmi.

Anche quando nel ‘76 furono obbligati dalla stampa a mettergli l’embargo per non esser visti come loro complici con il blocco della vendita delle armi trovarono Regno Unito, Francia e Germania come escamotage per fargli arrivare gli aiuti indirettamente .

Dal 1986 ritorna un nuovo Boom economico con un mix tra politiche private e statali e la politica di Pinochet viene lodata a livello internazionale per aver portato un miracolo.

Sotto forti pressioni internazionali nel 1987 se ne va apparentemente in pensione non prima di elegersi senatore per prendere l’immunità.

Nel ’98 durante un soggiorno a Londra per un intervento cardiaco Pinochet viene arrestato da un giudice spagnolo, che indagava per la scomparsa di cittadini spagnoli nel Golpe, con un mandato di cattura internazionale per violazione dei diritti umani e crimini contro umanità.

Ma quando Clinton fa aprire gli archivi segreti Americani e si scopre “ufficialmente” che per 30 anni è stato appoggiato “clandestinamente” dalla CIA, lo si rimanda in Cile per “ragioni umanitarie” con tanto di scuse facendogli dare apparentemente gli arresti domiciliari.

Per molti anni è stato provato a processarlo, ogni volta c’erano decisioni opposte, c’è chi l’amava e l’ama e chi lo vedeva e lo vede come il male assoluto.

Alla fine non fu mai processato e morì a Santiago nel 2006.

You may also like
CILE Allende – Il 1° presidente Marxista democraticamente eletto
CILE Storia Contemporanea – La storia Cilena ai giorni d’oggi
CILE Storia – La Storia Cilena nel periodo di Allende e Pinochet
CILE Storia – Breve riassunto della storia Cilena fino al 1969

Leave a Reply