Home > Indonesia racconto > INDONESIA 8° Prambanan, il Tempio Induista Indonesiano – G°6

INDONESIA 8° Prambanan, il Tempio Induista Indonesiano – G°6

PRAMBANAN

Dalla stazione “Jambor” di Yogyakarta prendiamo per 0,50€ un bus e dopo 20 minuti e 17 km arriviamo al Prambanan.

indonesia prambananCostruito nel 850 d.c. da Rakai Pikatan, della dinastia dei Mataram è la massima espressione Indù nel 9° secolo a Giava, la dinastia posteriore a quella Saliendra che ha costruito Borobudur.

Sviluppato verso l’alto, dalla forma slanciata a differenza del Borobudur dallo sviluppo orizzontale e dall’aspetto massiccio.

Dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco, è un complesso di templi, originalmente circa a 232 tra cui anche qualche mausoleo, molti danneggiati dopo il terremoto nel 2006.

Abbandonato dopo solo dopo 50 anni dalla fine della costruzione, come il Borobudur.

I templi più importanti sono quelli dedicati a Brahma, Vishnu e Shiva, tutti con decorazioni di animali, figure stilizzate delle 3 divinità e statue tutte tratte dal Ramayana, il poema epico Indù.

  1. Il Tempio più importante è quello dedicato a Shiva, il Candi Shiva Mahadeva, la massima espressione dell’architettura Indù in Indonesia con bassorilievi sulla storia di Ramayana. Ha una struttura divina a livelli, con una guglia alta 47 metri. All’esterno ci sono torri con immagini relax Indù, ogni entrata è sorvegliata da 2 leoni, mentre all’interno ci sono statue di Shiva, con il più figlio Ganesha dalla testa di elefante.
  2. Brahma, è il più piccolo con all’interno statue del dio con 4 teste
  3. Vishnu, alto 33 metri, statue del dio con 4 braccia più qualche bassorilievo.

prambanan indonesia

Oltre questi 3 principali monumenti ci sono molti Nandi, distanti dai 3 maggiori tra cui quello del:

  • Cigno, davanti a quello del Brahma
  • Toro, davanti a quello di Shiva, l’unico che è rimasto
  • Uccello del sole, il Garuda, davanti a quello di Vishnu

Molto interessante è il Candì Sewu, circondato da 240 piccoli templi quasi tutti però rasi al suolo dal terremoto.

Ma anche qui la cosa che più ci ha colpito è stata, come anzi molto di più del Borobudur, la moltitudine di studenti Indonesiani che insieme ai loro insegnati ci hanno preso d’assalto solo per scambiare due parole e farci qualche foto insieme.

Dimitri preso d'assalto cone sosia di Puyol

Dimitri preso d’assalto cone sosia di Puyol

Usanza molto comune tra i giovani Indonesiani che qui raggiunge l’apice massimo anche perche di turisti occidentali ce ne sono molto pochi.

L’ingresso costa circa 15€.

INDONESIA 7° Yogyakarta, la città backpacker di Java - G°6
INDONESIA 9° Da Yogyakarta a Cemoro Lawang (Bromo) - G°7
You may also like
INDONESIA 22° Pomeriggio e sera di relax a Labuan Bajo – G°15
INDONESIA 18° I Draghi di Komodo – L’ultimo discendente dei Dinosauri
INDONESIA 9° Da Yogyakarta a Cemoro Lawang (Bromo) – G°7
INDONESIA 5° Bali Yogyakarta in bus notturno – G°4

Leave a Reply