Home > Seychelles Informazioni > SEYCHELLES Storia – La storia delle isole delle Seychelles

SEYCHELLES Storia – La storia delle isole delle Seychelles

SEYCHELLES STORIA

Le Seyschelles sono una arcipelago di 1151 isole che coprono complessivamenre una superficie di 455 km2, politicamente situato in Africa e geograficamente al centro dell’equatore in mezzo all’oceano Indiano.

Le sue isole si dividono in Granitiche o Coralliniche.

Le granitiche sono tutte vicine tra loro tra cui le 3 principali Mahe, Praslin e La Digue che hanno colline e foreste.

Le coralliniche invece sono più lontane da 230 a 1150 km, sono distese di sabbia e corallo che non superano il metro di altezza.

Tutte queste isole, inspiegabilmente e misteriosamente anche perchè quelle Granitiche hanno un abbondanza di acqua potabile e cibo, furono disabitate fino al 1770 con l’arrivo dei Francesi.

storia-delle-seychelles

Le prime menzioni delle Seychelles sono fati 851 d.c. su documenti Arabi ma ufficialmente furono scoperte da Vasco da Gama nel 1502 anche se furono visitate nel corso dei secoli da marinai Maldiviani, Malesi e Arabi che le chiamavano le “7 sorelle”.

La prima barca che vi sbarcò, con a capo Lazare Picault, composta da 7 coloni, 7 schiavi Africani, 1 donna di colore e 7 Indiani, fu mandata perchè le isole erano diventate un covo dei pirati fuggiti dai Caraibi che facevano razzie sulla rotta Europa – Asia.

Il dominio Francese, con la caduta di Napoleone dura poco e nel 1814 vengono prese dall’Impero Inglese sia per farne delle tenute agricole di zucchero, cotone e cocco, sia perchè erano diventate il rifugio dei Corsari Francesi.

I successivi 150 anni sono molto statici, considerando anche che la popolazione fu complessivamente sempre di 10-20 mila persone, furono abbondonate al proprio destino.

Nel 1835 fu abolita la schiavitù, la maggiorparte dei proprietari terrieri Europei fuggono, lasciando quasi tutto in mano agli schiavi ormai liberi.

Durante le 2 guerre mondiali ci fu una forte depressione economica, scarsità di cibo e beni necessari.

Nel 1976 ottennero l’indipendenza, diventando una Repubblica presidenziali, appertenente alla comunità del Commonwealth, con un parlamento di 34 membri con Renè presidente fino al 2004.

La storia delle Seyschelles Oggi

Dal 2004 è presidente Alex Michel.

Oggi le Seyschelles sono una nazione di 90.000 abitanti, una nazione cosmopolita, un Melting Pot di culture, tradizioni, razze, religioni, dove convivono pacificamente e in armonia Creoli, 90%, i discendenti degli Africani, Europei e Asiatici, Bianchi Francesi 2%, Bianchi Inglesi 3%, Cinesi 1% ma in netto aumento, Indiani 5%.

Il 90% della popolazione vive sull’isola principale di Mahe, il 9,9 tra La Digue e Praslin e qualcuno sulle altre più piccole.

La situazione, oggetivamente e anche da quello che ho potuto vedere, è buona, la scuola è gratis, gli ospedali discreti, i servizi pubblici efficenti, in giro non c’è poverta e la maggior parte dei Creoli vivono in case di loro proprietà e lavorano dignitosamente.

seychelles-scuola

Ovviamente, economicamente, quasi tutto, il 70%, si regge sul turismo e il restante sulla pesca, spezie pregiate, copra e sale anche se ultimamente si sta sviluppando il settore finanziario, in cui le Seychelles sono diventate un paradiso Off-Shore

SEYCHELLES Religione, Cultura e Tradizioni
SEYCHELLES Cucina - La Cucina Creola - Cosa si mangia alle Seychelles
You may also like
SEYCHELLES 23° Ultimo giorno del viaggio alle Seychelles – G°8

Leave a Reply