Home > Cile Racconto viaggio > CILE 18° Parco Torres del Paine – W Circuit

CILE 18° Parco Torres del Paine – W Circuit

W CIRCUIT

La vista sulle Torri del Paine

W Circuit – La vista sulle Torri del Paine

Chiamato anche “doble v”, il W Circuit trekking, è stato il motivo perché siamo venuti in Cile, presuntuosamente pensavamo di poterlo fare, purtroppo eravamo nella stagione sbagliata.

Uno dei trekking più famosi, popolari e frequentati del Sud America e del Mondo e anche quello che fanno quasi tutti i trekker che arrivano da queste zone.

E’ lungo circa 80 km, la maggior parte delle persone lo fanno in 5 giorni godendosi il panorama, ma se siete allenati potete farlo anche in tre giorni con camminate di 8 ore al giorno.

Comunque potete metterci tutto il tempo che volete, nessuno vi corre dietro.

Il circuito W non richiede grandi abilità fisiche per farlo, la maggior parte del percorso è pianeggiante, ma è impegnativo e serve abbastanza essere allenati.

Molto importate da considerare è il tempo e il il clima, variabili da ora a ora ma anche da giorno a giorno.

Il percorso del W Circuit

Il percorso del W Circuit

Anche se si può fare tutto l’anno il periodo più idoneo è da Ottobre a Aprile mentre Dicembre è il mese migliore.

Purtroppo in alta stagione è affollatissimo quindi per dormire dovete prenotate molto prima.

Se lo si fa tramite agenzia costa circa 1000€ e dura 5 giorni.

Il percorso passa attraverso foreste, il ghiacciaio Grey, la Valle Frances e l’omonimo ghiacciaio, le 3 torri del Paine, fiumi, con flora e fauna unici.

Si inizia da Gray Shelter, si prosegue attraverso Paine Grande, la Valle Francese, il Campeggio Chileno fino a raggiungere la base di Las Torres.

Il trekking W infatti è sia da Est a Ovest che da Ovest a Est, ma il mio consiglio è di farlo in questo senso.

Parco Paine mappa

1° POSSIBILE ITINERARIO DEL W CIRCUIT

Paine distanzeGiorno 1: Da Puerto Natales al Rifugio Grey (11 km): Bus fino a Pudeto da dove parte il catamarano che porta al Paine Grande. Una volta scesi dal catamarano seguite il sentiero che fiancheggia il lago fino al rifugio (tempo di percorrenza 3/4 ore)

Giorno 2: Ghiacciaio Grey – Paine Grande (11 km + 8)
Alla mattina direzione El Paso per vedere il il ghiacciaio. tornate al refugio Grey e andate al Paine Grande per la notte.

Giorno 3: Valle del Frances – Los Cuernos (28 km)
E’ il giorno più duro di tutti, arrivate al Campamiento Italiano dove lasciate lo zaino, continuate fino al Mirador Frances e da qui poi tornate indietro, riprendete le vostre cose e procedete verso Los Cuernos. Dovreste arrivare verso le 17.30 (tempo di percorrenza 8/9 ore)

Giorno 4: Los Cuernos – Campamento Torres (20 km)
Il percorso è molto bello, fiancheggia il Lago Nordernskjöld. al bivio prendete la deviazione verso il Refugio chileno, sorpassatelo e piantate la vostra tenda 1 ora più avanti al Campamento Torres.

Giorno 5: Torres del Paine – Puerto Natales (23 km)
Dal Campamento torres alle 3 Torri del Paine ci sono circa 45 minuti di camminata in salita. Questa sarà veramente la cosa più bella di tutto il trekking W. Finito lo spettacolo, tornate al campamento, tirate su la vostra roba e scendete fino all’Hotel Las Torres. Da qui prendete la navetta che vi riporterà all’entrata del Parco sulla Laguna Amarga e da qui il bus per Puerto Natales.

2° POSSIBILE ITINERARIO DEL W CIRCUIT

1° giorno: Puerto Natales – Laguna Amarga – Rifugio El Chileno
2° giorno: El Chileno Shelter – Refugios di Los Cuernos
3° giorno: Los Cuernos Shelter – Valle di Francés – Paine Grande Shelter
4° giorno: Vértice Paine Grande Shelter – Rifugio grigio Vertice
5° giorno: Rifugio grigio Vértice – ritorno a Puerto Natales

CILE 17° Parco del Paine quali trekking e circuiti si possono fare?
CILE 19° Torres del Paine Trekking - G°4

Leave a Reply