Home > Cile Informazioni > CILE Storia – Breve riassunto della storia Cilena fino al 1969

CILE Storia – Breve riassunto della storia Cilena fino al 1969

CILE STORIA

Cile Storia

Cile Storia

Prima della “scoperta” di Magellano avvenuta 1520 si sa poco o nulla della storia Cilena, un territorio abitato da popolazioni precolombiane e dagli Inca Peruviani al nord, dagli indigeni Araucani al centro – sud e dai Selk’Nam nella Terra del Fuoco.

Nel 1535 gli Spagnoli crearono con capitale Santiago un Vicereame, attratti dal mitologico Oro Inca dei racconti dell’esploratore Diego de Almagro.

Una ricerca che alla fine fu solo vana e infruttuosa.

Fino al XVIII° secolo è una continua guerriglia con massacri, repressioni e rivolte sanguinarie tra gli Spagnoli e gli Araucani, che alla fine vengono annientati ma non i Selk’Nam che sopravvivono fino al 1900 circa.

In questo periodo, sulla scia dell’indipendenza Americana e della Rivoluzione Francese iniziano a nascere le prime idee indipendentistiche con una fervente fioritura della vita culturale.

Nel 1809, la sconfitta Ispanica ad opera di Napoleone fu l’occasione giusta per una sommossa interna, i Creoli che con a capo O’Higgins nel 1819 proclamarono la “Repubblica Indipendente del Cile”.

Aiutato dagli eroi SudAmericani San Martin e Bolivar, Ramon Freire nel 1823 scrisse la prima costituzione nazionale.

Nata la repubblica, iniziano anche lotte tra partiti con movimenti rivoluzionari dovuti ad un potere che rimaneva in mano a pochissime persone.

Nonostante i moti liberali del ’35, ’51 e ’59 e la guerra di Atacama con la Bolivia (1878-1893) il governo e l’economia rimangono relativamente stabili con uno standard molto superiore alle altre nazioni del continente.

Nascono banche e università, si creano trattati commerciali internazionali e codici civili di commercio, si costruiscono porti, ferrovie, telegrafi e istituti di cultura, si inizia a occupare e a sfruttare lo stretto di Magellano, le miniere e i giacimenti di carbone, argento, oro, salnitro, guano ma sopratutto rame, danno uno spinta enorme alla crescita del paese.

Con Montt presidente vengono rafforzate la marina, l’esercito, la fanteria ma anche scuole e collegi.

Cile Storia

Cile Storia

Dal 1900 al 1920 il paese per le discordie dei 2 partiti interni sprofonda in in assoluta instabilità.

Insorgono molti problemi sociali, nascono forti idee liberali portare dall’Europa, ci sono golpi di stato di colonnelli e ammiragli, varie elezioni, contrasti tra industriali-commercianti da un lato e socialisti-comunisti dall’altro.

Il 1939 è l’anno di uno dei più devastanti terremoti Sud Americani, nel ’40 scoppia la grande guerra, si inizia anche a conquistare l’Antartide ma alla fine il progresso economico e tecnico rimane buono così come all’incirca il regime costituzionale.

Dal ’58 al ’64 viene nominato presidente Alessandri che inizia a ridurre le spese militari per investire nello sviluppo economico e sociale.

Una politica proseguita prima da Frei che inizia anche la statalizzazione delle miniere di Rame e l’esproprio delle terre entrambe in mano alle multinazionali americane, avvicinandosi all’orbita sovietica minando gli interessi dei latifondisti e grandi proprietari terrieri.

È in questo contesto che nel ’69 sale al governo Allende, un socialista che da continuità ai programmi dell’ultimo decennio.

CILE Religione - Tutte le religioni del Cile
CILE Storia - La Storia Cilena nel periodo di Allende e Pinochet
You may also like
CILE Augusto Pinochet – Un massone amante dell’impero Romano
CILE Allende – Il 1° presidente Marxista democraticamente eletto
CILE Storia Contemporanea – La storia Cilena ai giorni d’oggi
CILE Storia – La Storia Cilena nel periodo di Allende e Pinochet

Leave a Reply